Il pappone del… cavallo?

Uno dei papponi che mi sono fatta in settimana è stato preso dalle pagine dell’ormai immancabile manuale.
Certo, l’avena a dire il vero non mi fa impazzire, ma così mi è piaciuta! Ho barato? Quel tanto che basta per rendere una ricetta un po’ più vicina ai miei gusti.
Se vi consola a Cecila la versione originale è piaciuta, e anche parecchio. Però mi sono sentita dire per tutto il tempo l’ammollo dell’avena, che Cecilia mica è un cavallo, allora basta avena. 
Ho provato a convincere il marito che fa bene, è ricca di proteine e non se la mangiano solo gli animali. E poi che a Cecilia sia piaciuta non conta niente? 
A quanto pare no, ogni volta che passava vicina alla ciotola mi ripeteva la stessa solfa. Meno male che non nitriva. Altrimenti gliela tiravo dietro!
Qui le cose sono due: o la faccio quando non gira per casa, o la levo dalla dipensa. Che pensate? Si può essere più fastidiosi?! Ma, tanto per essere un po’ superstiziosi, sarà colpa di questo venerdì 17 invece?!!!

Farinata d’avena – Manuale di nonna papera

avena e acqua nella proporzione di 1 cucchiaio ogni 20

Fare macerare per un’ora l’avena nell’acqua. Salate e fate cuocere 40 minuti. Servite con il brodo salato o con latte, zucchero e un po’ di burro.
Ps: La mia è stata la versione salata, la mia porzione l’ho messa a scolare in un colino e l’ho fatta un po’ raffreddare lì, poi l’ho rovesciata sul piatto e condita con timo e peperoncino.

Oatmeal – Manual Grandma Duck

oats and water in the ratio of 1 tablespoon per 20
Do soak the oats in water for an hour. Add salt and cook 40 minutes. Serve the soup with salt or with milk, sugar and a little ‘butter.
Ps: Mine was the savory version, my portion I put it to drain in a colander, then I inverted on the plate and topped with thyme and red pepper.

11 pensieri su “Il pappone del… cavallo?

  1. veronica ha detto:

    Io so che fa un bene. Ti consiglio di camuffarla cosi' non se ne accorge. Questo pappone a me piace molto, mi sa che sono un po' cavallo anch'io ^_^

  2. simona ha detto:

    ciao Arianna! devo confessare che anch'io sono amo particolarmente l'avena, infatti quando faccio i biscotti ne metto sempre molta meno del previsto. Chissà se questo pappone del cavallo conquisterebbe anche me ! Ahahaha, scherzo dai, io non sono mai prevenuta di fronte alle cose che non conosco, assaggio sempre con curiosità, potrei anche provare a farlo! D'altra parte nonna papera sarà diventata pur famosa per qualche motivo 😀 Grazie per l'idea intanto. Baci

I commenti sono chiusi.