Di sogni e stelle

E tanto perchè le stelle non erano abbastanza… eccovene ancora un po’!
Queste stelle sono nate mentre mettevo a posto le mie formine. Ho preso una scatola in latta perchè avevano iniziato ad invadere lo scaffale dei dolci e piano piano con Cecilia abbiamo fatto il travaso. Per farla breve… la scatola è troppo piccola! E no, non sono io che ne ho troppe (anche perchè ne voglio comprare ancora tantissime!). Mentre pensavo a come fare per raggrupparle, magari dividendole per festività o forse lettere e numeri da una parte e le altre da un’altra, Cecilia ha trovato le stelle, ha iniziato a dire “tella” “tella” indicando la cucina e… come potevo dirle di no?
Allora l’ho messa su una sedia (le devo fare il grembiule però, con i miei è troppo buffa!) e abbiamo iniziato a preparare il pranzo. Sapete che non mollava le stelle per un attimo, ogni tanto me le porgeva come per dire “non dimenticarti, eh!”. E quando ha visto gli hamburger a forma di stella ha riso come una matta! Era felicissima, quasi voleva mangiarli crudi eprchè mi ha subito indicato il piatto!
Insomma, stavolta sono giustificata, no?

 Hamburger stellari

400 gr di macinato scelto
2 patate medie bollite
timo
1 sottiletta 
burro
acqua
parmigiano reggiano

Bollire e poi schiacciare le patate. Unire le patate alla carne macinata e formare con l’impasto gli hamburgers, poi tagliarli a forma di stella. Passarli nel parmigiano grattugiato. Ungere una padella con il burro e cuocere i burgers con un pochino di acqua. A cottura ultimata aggiungere la sottiletta.
Per la versione “mamma e papà” aggiungere pepe e una manciata di senape in grani all’impasto.

Hamburger stellar

400 grams of minced chosen
2 medium potatoes boiled
thyme
cheese slices
butter
water
Parmesan

Boil and then mash the potatoes. Add the potatoes to the meat and form the dough into hamburgers, then cut them in the shape of a star. Pass the Parmesan cheese. Grease a pan with butter and cook the burgers with a little water. When cooked, add the cheese slices.
For version “Mom and Dad” add pepper and a handful of mustard seeds to the dough.

6 pensieri su “Di sogni e stelle

  1. Viviana Dal Pozzo ha detto:

    secondo me è un'idea geniale… seguire i nostri bimbi ci fa fare cose stellari, è proprio il caso di dirlo! che dolcezza… immagino la soddisfazione di aver dato un'idea alla mamma 🙂
    un bacio

I commenti sono chiusi.