Minestra e polpettone

Signore e signori, vi presento un mio caro e vecchio amico: l’orsacchiotto cacao!
Questo timido orsetto ha fatto la sua prima comparsa in casa mia il giorno che il mio fidanzato mi ha chiesto di sposarlo. Era tenero, dolce, morbido e portava al collo, con un laccetto rosa, il mio anello di fidanzamento. Per tutti questi anni è sempre stato un amichetto peloso che mi sono tenuta sul comodino. Mi faceva da reggicarte per la lista delle cose del matrimonio, prima di sposarmi, mi ha seguita a Milano, mi ha vista fare due traslochi, cambiare tanti libri e tante lampade sul mio comodino, ma lui era sempre lì. Ha visto il pancione, ha sentito le urla, le risate e le parole di Cecilia. Ed è sempre stato chiamato da me “l’orsetto diamantino”. Fino a ieri.
Ieri sera dopo una giornata a rimettermi dal trauma dei miei muscoli in movimento, abbiamo iniziato a fare un nuovo gioco con Cecilia. Io dicevo una parola e lei mi portava l’oggetto (zero movimento per la mamma però… ero a pezzi!!!). Ci siamo divertite e mi ha portato tutto quello chiesto: il carretto, i dadi morbidi, le costruzioni, il cagnolino, le bolle di sapone, la mela, la pera,… finchè non m ne sono uscita con “cacao” notando la scatolina lasciata sul carrellino della cucina alla sua portata. E qui la pupa se ne è andata in camera (continuando a chiamare l’oggetto in questione) mentre io ridevo pensando si fosse sbagliata e invece ecco qui che mi porta il mio orsetto tutta contenta! E da stamattina lo agita contenta nel lettino dicendo cacao!!
Caro orsetto, spero tu sia felice del fatto che hai una nuova padroncina, una nuova casa e soprattutto un nuovo nome!

Ingredienti:
brodo vegetale
– 5 cucchiai di pastina

– 1 cucchiaino di olio extravergine d’oliva
– parmigiano
– 1 fettina di polpettone

Procedimento:
Facile facile una ricetta “degli avanzi”.
Mettere a bollire il brodo e nel frattempo tagliate una fetta del polpettone da riscaldare in padella.
Far cuocere la pastina e, a cottura ultimata, mescolarla con un cucchiaino di olio evo e il parmigiano.

Unire nel piattino il polpettone e… buon appetito!

2 pensieri su “Minestra e polpettone

  1. Betulla ha detto:

    la storia dell'orsacchiotto Cacao è dolcissima!! vedere i piccoli passi, la crescita della tua bimba, e di te, come mamma, è molto molto tenero!! anche se non vi conosco partecipo (leggendoti) alla felicità grandissima di accompagnare per mano una vita tanto piccola…
    un abbraccio grande a entrambe (posso?)…siete proprio una belle…
    Betulla

I commenti sono chiusi.