Torta in tazza: ricetta della felicità

torta-tazza-senza-uova
Tanti auguri a me!

Se un anno fa mi avessero predetto il futuro avrei riso di gusto e preso la persona per un vero ciarlatano! E invece… e invece eccomi qui, a tanti chilometri da tutti i miei amici e parenti, dall’altra parte del mondo con la mia famiglia.
E oggi, una giornata che di solito passava tranquilla in attesa della festa a Roma con i parenti, ecco, oggi sarà diversa.
Non so cosa mi aspetta in questo compleanno australiano, magari l’abbraccio di un koala. Non lo so, sarà tutta una sorpresa.

L’unica cosa certa è stata la torta della colazione, fatta da me e Cecilia che, come sempre, in vista di un compleanno è la prima a svegliarsi.
E se l’ho fatta in cinque minuti senza essermi neanche fatta un caffè dico proprio che viene eletta a torta dell’anno!
La mia giornata inizia bene quindi, e spero prosegua anche meglio!

I Maya e gli Aztechi credevano che il cacao fosse di origine divina e bevevano la cioccolata con estrema riverenza. Addirittura usavano i semi del cacao come moneta.
Ma come dargli torto! Il cacao induce sensazioni di amore, stimolando il Chakra del Cuore. Per questo è da sempre associato con il romanticismo e la felicità.

E a me piace proprio per il suo aroma dolce e secco. Per il piacere di sentirlo sciogliere in bocca e per l’inconfondibile colore che dà a tutte le cose.
La mia torta in tazza non poteva essere diversa per il mio compleanno. Amara ma non troppo, senza uova perché la renderebbero spugnosa, facile e veloce perché comunque è mattina e mi sono appena svegliata, e piena di zuccherini messi con cipiglio deciso da Cecilia.
Come posso non amarla?

torta-tazza-no-uova-felicità

Torta in tazza senza uova

60 gr di farina
10 gr di cacao amaro in polvere
1/2 cucchiaino di lievito in polvere
30 gr di zucchero semolato
75 ml di latte
30 ml di olio di semi
zuccherini

In una ciotola media mescola gli ingredienti secchi. Aggiungi l’olio e il latte e continua a mescolare fino a quando tutti gli ingredienti sono combinati.
Versa in una tazza che possa andare nel forno a microonde e decora con gli zuccherini.
Poni la tazza nel microonde per 120 secondi. Attenzione a quando la togli perché scotta molto!
torta-tazza-no-uova-architectoftaste

8 pensieri su “Torta in tazza: ricetta della felicità

  1. ConUnPocoDiZucchero Elena ha detto:

    gli suguri valgono sempre anche se con piu di un mese di ritardo…giusto? 😀 hihihi
    come vanno le cose ore dall’altra parte del mondo? un giorno o l’altro mi devi spiegare bene di qst vostro continuo girovagare familiare 😉
    Come stanno le piccole?

I commenti sono chiusi.