Panini con farina di mais: ricetta protettiva

pane-mais
Sai una delle cose più buffe e strane che ho notato da quando sono arrivata in Nuova Zelanda quale è? Spesso i bambini sono scalzi! Per strada, al parco giochi, con la pioggia, con il sole,… non importa, sono scalzi.
Di solito c’è sempre il genitore con le scarpe in mano poco dietro, ma sono più le volte che ho incontrato bambini scalzi che bambini con le scarpe.

E dire che mi fa strano è poco. Ok, sarà anche tutto bello pulito, ma l’asfalto sotto ai piedi fa male. Almeno, a me fa male. E se penso ai piedini morbidi delle mie pupe… no, non ce la potrei fare.
Anche se a forza di camminare scalzi avranno delle solette al posto dei piedini morbidi!

Comunque ho parlato con una mamma che mi ha spiegato, più o meno, il loro punto di vista. Sarebbe per il senso di libertà che solo il camminare scalzi dà. Quindi non per farli abituare ai duri percorsi della vita come pensavo io 😛
Mah, rimango con i miei dubbi e leverò le scarpe alle mie bimbe solo quando serve, come in spiaggia.

In America le prime scarpe ai bambini erano fatte dalle foglie delle pannocchie di mais, per proteggerli. Ora per fortuna le scarpe sono un po’ più comode ma il concetto rimane lo stesso: la protezione.
Una pannocchia posta all’interno della culla proteggeva il bimbo dalle negatività e il mais, posto in sacchetti ai quattro angoli della casa, proteggeva tutta la famiglia dal male.

Io ne ho fatto dei panini con farina di mais. Li ho un po’ improvvisati sulla base degli ingredienti che avevo, e il risultato è andato oltre le mie aspettative.
Gialli, soffici e buoni, sia mangiati così che ripieni.
La farina di mais ne ho messa in uguale quantità con quella bianca per avere dei panini belli saporiti e infatti si è sentita molto! Mio marito li ha soprannominati i panini alla polenta, ma esagera o forse si è scordato com’è la vera polenta 😉
Rimangono soffici anche dopo giorni e con questa dose ne vengono fuori sei. Puoi anche fare un unico pane ma i panini sono sempre più divertenti da mangiare!

pane-mais-architectoftaste

Panini con farina di mais

1 tazza di farina integrale
1 tazza di farina di mais
1 cucchiaino di lievito secco
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiaini di acqua
1 cucchiaio di burro ammorbidito
1 cucchiaino di sale
Acqua

In un bicchiere mescola il lievito con lo zucchero e aggiungi l’acqua. Lascia riposare per 10 minuti.
Intanto in una ciotola mescola le farine con il sale. Aggiungi la miscela di lievito e il burro e inizia ad impastare aggiungendo acqua all’occorrenza.
Quando avrai fra le mani una massa soda e liscia, copri con un panno e lascia riposare per 20 minuti.
Trascorso il tempo forma i tuoi panini, mettili ben distanziati su una teglia e attendi 45 minuti.
Preriscalda il forno a 200°C.
Inforna per 20 minuti poi lascia raffreddare i panini prima di servirli.

pane-mais-protezione

Un pensiero su “Panini con farina di mais: ricetta protettiva

I commenti sono chiusi.