Torta rustica pan di zucchero e mascarpone

torta-rustica-mascarpone
Non c’è niente di meglio di una bella torta rustica per festeggiare l’arrivo della primavera!

E se oggi è primavera allora oggi dormirò di più. Perché mi sono accorta che a ogni cambio stagione il mio fisico ne risente e siccome non voglio portarmi strascichi dietro stavolta parto prevenuta: stanotte dormo di più! Che si traduce in: vado a letto prima, poi il sonno arriverà quando deve arrivare.

Un’altra cosa che devo iniziare a fare è bere un po’ di più. Il mio quantitativo d’acqua giornaliero meglio che non lo rendo pubblico, ti basta solo sapere che sono un pessimo esempio. Ma davvero no so più che fare. Mi scordo di bere, non posso farci nulla se non ho sete.E se parliamo di vizietti come non pensare anche ai fuori orario? Ogni momento è quello buono per un biscotto, ma forse anche no. Farei meglio a tenermeli per colazione e merenda 😉

Detto questo ecco che per almeno una settimana devo cercare di mantenere le promesse che mi sono fatta: dormire un po’ di più, bere di più e mangiare meno fuori pasto. Ce la posso fare.

Invece parlando della ricetta, questa è di una bontà unica! Avevo provato altre volte a fare torte rustiche con il pan di zucchero ma l’amaro di base che rimaneva in bocca non mi ha mai convinta del tutto. Ho provato questa volta a cercare un connubio con il mascarpone e ci sono riuscita! Solo un’accortezza: gustala fredda altrimenti brucia troppo.

torta-rustica-mascarpone-architectoftaste

Torta rustica pan di zucchero e mascarpone

(per una teglia da 24cm)
1 cespo di radicchio pan di zucchero
1 cipolla
250 grammi di mascarpone
1 rotolo di pasta sfoglia
olio evo
sale
pepe

Taglia il pan di zucchero e la cipolla e fateli rosolare con l’olio. Lascia sul fuoco per una decina di minuti, regolando di sale e pepe.
Spegni il fuoco e aggiungi il mascarpone.
Metti il rotolo di sfoglia in una teglia e bucherella il fondo con una forchetta.
Aggiungi il ripieno e inforna a 180°C per 30 minuti.
Servi fredda o appena tiepida altrimenti il fondo cederà.
torta-rustica-mascarpone-pan-zucchero

20 pensieri su “Torta rustica pan di zucchero e mascarpone

  1. tizi ha detto:

    ari questa ricetta è davvero nelle mie corde! adoro le torte salate con base di sfoglia e anche il radicchio (anche se devo ammettere che è la prima volta che sento nominare questa varietà)
    per il resto abbiamo molto in comune sai? a parte il fatto che questo weekend mi sono fatta delle dormite epiche, pure io mi sono data come obiettivo quello di bere più di quanto facessi e ti dico che ne vale la pena. anche a me fa un po’ fatica ma sforzandomi un po’ ottengo un sacco di benefici… mi sento più leggera, sgonfia e… non mi colpevolizzo poi tanto se mi mangio un biscottino extra per merenda 😉
    un bacione e buona primavera!!

  2. Patty ha detto:

    Aiut…mi devi spiegare cos’è il Pan di zucchero…l’indivia? Perché il nome è suggestivo ma non l’ho mai sentito.
    In ogni caso i tuoi buoni propositi sono importanti: sul bere, io facevo come te ma ho imparato a tenere sempre una bottiglia accanto a me mentre lavoro e bevo ogni tanto controllando il livello, e cercando di farne fuori almeno un litro e mezzo. Durante i pasti poi bevo molto ma sarebbe meglio fuori pasto. Dormire non mi dire nulla…farei quello da mattina a sera. Sul mangiare fuori pasto, quello non è proibito, ma solo frutta e poco zuccherina, che sono a dieta.
    La tua torta rustica è davvero intrigante. Un bel bacione.

  3. saltandoinpadella ha detto:

    Non ho mai usato il pan di zucchero in una torta salata, anzi non l’ho mai usato cotto. Di solito lo mangio crudo in insalata. Devo dire che questa torta ha un aspetto moooooolto inviante, sembra molto morbida e cremosa

  4. veronicav ha detto:

    A chi lo dici !! io praticamente non bevo, devo fare anche io un fioretto e cominciare a curare dii piu’ il mio corpo. Intanto mi salvo questa bonta’ , una bella idea per la Pasquetta. Baci cara

  5. ziaConsu ha detto:

    Fai bene ad importi delle regole, vedrai che il fisico risponderà bene!
    Golosissima la tua proposta, non so se riuscirei a farla freddare completamente 😛

  6. Anna Rita ha detto:

    Ari, se vuoi, puoi 🙂 e la costanza ci insegna che i risultati, non tarderanno ad arrivare 😉
    Nel frattempo, una fettina di questa torta salata non ci farà mica male 😉
    Baci!!

  7. Daniela ha detto:

    Due su tre anche per me: dormire di più e bere di più. Fuori pasto non mangio nulla, per fortuna!
    Il pan di zucchero nella torta salata mi manca, mi hai messo curiosità 🙂
    Un bacio

    • arianna ha detto:

      Ah che fortunata sei!! Io sto cercando di resistere alla tentazione di andarmi a fare un caffè per prendere anche un biscotto 😉

  8. ipasticciditerry ha detto:

    Uhmmm buona! Sai che adoro le torte salate? Il pan di zucchero … devo andare a vedere qual’è … magari da me ha un nome diverso. Cerca di riposarti se il tuo fisico te lo chiede, non fare l’eroe. Un bacio

I commenti sono chiusi.