Cernia con cavolo

svezzamento-cernia-cavolfiore
Quello di oggi è un post di sfogo da febbre.
Chi mi segue ed è madre lo sa bene che vuol dire quando i pupi si ammalano. Ma che succede quando ad ammalarsi è la mamma?
Un disastro. È da ieri che faccio le stesse cose di sempre ma con 38 di febbre. Sono stanca, un gran bel po’. E mi viene da ridere solo se guardo la vignetta che mi ha mandato mia mamma, niente di più reale, sia mio padre che mio marito con 37 di febbre si mettono a letto e rantolano. Ah, gli uomini!

Io sono stanca, lo dico e lo ripeto, ma il cibo non si prepara da solo e la casa non si pulisce se non mi muovo. Ecco, per una casa autopulente ci metterei la firma!
Comunque sto facendo si il minimo indispensabile ma poi il pomeriggio, finito il sonnellino delle pupe, dove finalmente mi riposo anche io, ecco che come si svegliano mi assale una stanchezza e una spossatezza che mi accompagna fino a sera, quando finalmente si va a letto.

Ed è buffo pensare “dall’altra parte”, cioè quando ero piccola avere la febbre significava starmene a letto coccolata e viziata, tutti che controllavano come stavo, c’era il brodo di pollo che sobbolliva è un libro nuovo per farmi guarire più in fretta.
Bei tempi.
Ora è una corsa. Medicine lontane dagli orari di allattamento, brodi che devo farmi da sola, pappe da preparare, pupa grande da intrattenere, pupa piccola da imboccare… Aiuto. Finirà, una settimana e passa tutto. Me lo ripeto tipo mantra!

E la ricetta per lo svezzamento che propongo oggi è facile e veloce, e se l’ho potuta fare con la febbre sono certa che a una persona sana viene anche meglio!

Ps: lunedì arriverà la mail di marzo con una sorpresa pensata apposta per Pasqua… ma tu già sei iscritta, vero? 😉
svezzamento-cernia-cavolo-architectoftaste

PUREA DI CAVOLFIORE

Per 5 porzioni da 100 gr
Purea di cavolfiore
100 gr di cernia sfilettata
olio evo

Metti a bollire l’acqua e, sopra la pentola, cuoci a vapore il pesce.
Dopo 20 minuti circa togli dal fuoco.
Sminuzza il pesce al coltello, aggiungi il cavolfiore e condisci con olio evo.
svezzamento-cernia-cavolo

8 pensieri su “Cernia con cavolo

  1. annalisa ha detto:

    Allora in ordine…Augurissimi per la febbre, che belle le coccole dell’infanzia, che piattino speciale e …aspetto lanews con trepidazione!!!!!Un abbraccio cara e buon we!

  2. veronicav ha detto:

    Spero tu ti rimetta presto, e’ proprio vero ,gli uomini in fatto di febbre sono proprio debolucci ^_^ Questa ricetta sana e sfiziosa aiutera’ anche te a guarire in fretta. Un abbraccio cara.

  3. Daniela ha detto:

    E già…noi con 38 di febbre facciamo sempre le stesse cose, gli uomini no, assolutamente no!!!!!
    Che buona questa pappa…è piaciuta alla piccolina ?
    In bocca al lupo per la guarigione, un bacione 🙂

I commenti sono chiusi.