Nocciolata

nocciolata-architect-of-taste
Ecco qui il mio regalo per San Valentino!

Nocciolata per tutti! Ce n’è una anche per Cornelia ma ne dubito la assaggerà. Però non volevo creare scompiglio in famiglia, specie perchè siamo nella delicata fase in cui Cecilia inizia a fare i paragoni con la sorella. Se Cornelia è in braccio, anche lei vuole stare in braccio, se Cornelia mangia, anche lei vuole mangiare, e così via… quindi cose uguali per tutti!

E anche sul cibo che sta girando per casa… ti dico solo che si stanno mangiando le stesse cose! E’ un periodo e finirà, lo so, ma a volte è davvero difficile. Specie perchè Cecilia pesa in braccio! Certo, pesa poco rispetto ad altri bambini della sua età, ma comunque si fa sentire e mi stanno facendo venire due bicipiti che nemmeno quando ero giovane e giocavo a pallavolo avevo! Se questi sono i benefici di avere due bimbe… almeno loro non mi fanno venire l’acido lattico!

Vabbè, braccia a parte, torno a parlarti della nocciolata che ieri mi ha fatto venire l’acquolina in bocca mentre la facevo.

Ci sono alcune piccole annotazioni da tenere a mente:

  1. la farina di nocciole per una consistenza più liscia, ma dovrai frullarla fino a renderla una polvere finissima. L’alternativa sarebbe quella di utilizzare le nocciole intere, farle tostare brevemente e ridurle in farina… un’operazione più lunga, io non ne avevo il tempo.
  2. un buon cioccolato, magari di pasticceria… vedrai e sentirai che sapore, non te ne pentirai! Per una “copia” della nutella fai un mix di cioccolato bianco, al latte e fondente.

Con le mie quantità otterrete un generoso vasetto da 400 gr, io ne ho fatto 4 barattoli da 100 gr. La mia carta cuoriciosa viene da tiger. Quel posto mi ha creato una vera dipendenza, se penso che l’hanno aperto a Milano nella via dove abitavo prima penso che il mio portafoglio poteva dimagrire a vista d’occhio, mi sono salvata 😉nocciolata-architectoftaste

NOCCIOLATA

50 gr di farina di nocciole
20 gr di zucchero semolato
100 gr di cioccolato fondente
50 gr di cioccolato al latte
100 gr di latte
75 gr di olio di semi
Frulla la farina di nocciole, unisci lo zucchero e spezzetta il cioccolato. Frulla il tutto fino ad ottenere un composto poco granuloso.
In un pentolino mescola il latte con l’olio e unisci il composto di cioccolato e nocciole. Fai cuocere a fiamma moderata per qualche minuto. Togli dal fuoco e versa nei barattoli ben puliti e sterilizzati. Lascia raffreddare a temperatura ambiente.
Una volta fredda riponila in frigorifero e lasciala riposare per almeno 2-3 ore prima di gustarla.
Si conserva in frigorifero per una settimana.

nocciolata

22 pensieri su “Nocciolata

  1. ziaConsu ha detto:

    Vedrai che questa fase passerà presto, porta pazienza..se il barattolo della piccola avanzerà io sono pronta a smaltirlo 😛
    Golosissima versione e sicuramente + sana della sua “sorella” famosa ^_*

  2. tizi ha detto:

    ecco, la nutella home made è una di quelle cose che ho sempre voluto sperimentare e poi, per un motivo o l’altro, non ho mai fatto! ora che mi hai dato l’input però devo decidermi… e preparare anch’io qualche vasetto goloso come questi tuoi!
    buona giornata ari, a presto!

  3. ipasticciditerry ha detto:

    Anche io è da tanto che cerco una crema di nocciole, buona quanto l’originale ma più sana … ho provato diverse ricette ma non hanno lo stesso gusto. L’originale deve avere dentro una specie di droga che te la sentire unica ahahahahh Scherzi a parte, ottima idea. Per i bicipiti ti capisco, anche io in queste ultime settimane li sento indolenziti, anche se ne ho uno solo. Però di contro c’è da dire che ho più di vent’anni in più di te e allora ci sta. Vedrai che presto non sentiremo più questo dolce dolore, ci abitueremo. Coccolati le tue cucciole che crescono sempre troppo in fretta. Buona giornata e un bacio a tutte e tre

    • arianna ha detto:

      Ah ah ah ^^ è proprio vero! L’originale è fatta con una polverina magica 😉
      Magari avessi io i tuoi bicipiti fra 20 anni! Dimmi il tuo segreto 😀
      Buona giornata anche a te cara!

  4. Federica ha detto:

    certo ti tocca un allenamento sodo con due bimbe in braccio, ma vedrai che passerà presto questa fase e magari a Cornelia verrà la voglia di fare un po’ da “mamma” alla sorellina 🙂
    questi barattolini mi sa che hanno vita breve brevissima un cucchiaino dopo l’altro…
    un bacio, buona serata

    • arianna ha detto:

      Eh sì, speriamo passi in fretta! E chissà se non le venga anche l’istinto materno per via della sorella 😀 incrocio le dita!!!

  5. Daniela ha detto:

    Posso affondare un cucchiaio in un barattolino????? Sicuramente migliore della nota marca 🙂
    Un bacino alle tue piccole, tra qualche anno rimpiangerai questo dolce periodo (anche se stancante).
    Un bacio e buon fine settimana

I commenti sono chiusi.