Purea di pisellini dolci

Sono sempre stata una bambina che mangiava con gli occhi.

Non ho mai voluto assaggiare l’avocado perché il frutto proprio non mi piaceva alla vista e ho un’avversione per il panettone (e qui i più mi odieranno!) ma perché pieno di uvetta e frutta candita.
L’avversione con l’avocado l’ho superata con lo shock che il guacamole fosse fatto per lo più da avocado. Quella per il panettone ci sto lavorando, lo giuro.
Quando ho iniziato lo svezzamento di Cecilia non mi ero mai interessata troppo alla forma delle cose che mettevo sul piatto. Man mano che Cecilia cresceva poi ho imparato che con i bambini bisogna “giocare” e vedere le cose dal loro punto di vista.
E così come ho imparato ad abbassarmi alla sua altezza per parlarle, mi sono messa sul suo piano per farla mangiare.
Poi, come ti ho già raccontato, ho trovato che il trucchetto del cucinare insieme funziona per farla interessare a quello che c’è dietro la pietanza in sé.
Con Cornelia invece, dato che stiamo facendo questo svezzamento diverso, stavo pensando che avrà una percezione del cibo molto diversa rispetto alla sorella.
Questa stessa purea di pisellini se l’avessi fatta 3 anni fa per Cecilia sarebbe stata del tutto diversa: cotti i piselli, fatto il brodo, messo il cucchiaio di crema di riso, schiacciati e aggiunti un paio di cucchiai di piselli, olio e parmigiano. Una pappetta che sapeva sì di piselli, ma neanche troppo, e dal colore verdastro.
Invece questa è piselli e un filo d’olio. E il colore infatti è di un bel verde acceso.
Mi sento che sarà più facile far apprezzare le verdure a Cornelia se già è abituata a vederle con i loro colori nel piatto!
Per noi la purea non è stata fatta ma, una volta pronti i piselli, ho aggiunto 2 foglie di menta e li ho accompagnati con l’agnello alla griglia.

Purea di pisellini dolci

Per cinque porzioni
500 gr di piselli (freschi o surgelati)
1 cucchiaino di olio d’oliva

Metti i piselli in una casseruola, copri con acqua, porta ad ebollizione e fai cuocere a fuoco basso per 7-8 minuti. Scolali.
Frulla con l’olio d’oliva fino ad ottenere una purea liscia.

Sweet pea purée

Makes five servings
500 gr peas, fresh or frozen
1 teaspoon olive oil

 

Put the peas into a saucepan, cover with water, bring to a boil, and cook over low heat for 7 to 8 minutes. Drain. Blend with the olive oil until you have a smooth purée.
For a mildly tangy note, blend this recipe with 2 fresh mint leaves. This version is excellent for Bébé, as well as the rest of the family, with grilled lamb.