Tagliatelle alle castagne con funghi porcini

Un tempo c’erano le barbie. Anzi, ai miei tempi. E non sto parlando di troppo tempo fa, tanto per precisare 😉
Solo le barbie e semmai i my little pony e lady lovely locks. Se proprio vogliamo estendere la categoria di bambole di quelle dimensioni.
Ora c’è un mondo parallelo a barbie e mi ci sono persa.
Premessa: stavo guardando cosa regalare a Cecilia per Natale, sì hai letto bene, Natale, d’altronde mancano solo 62 giorni.
Quindi barbie, ho pensato. D’altronde per il mio natale dei quattro anni avevo ricevuto la casa di barbie, quella con l’ascensore, e le mie prime barbie dai miei zii. Un regalo programmato da mia madre e mi ricordo perfettamente la mia reazione. Ho ancora la casa di barbie, peccato che in camera di Cecilia non entra più nemmeno una spilla altrimenti la portavo qui a Milano.
Comunque lo spazio per una barbie c’è.
Si, ma quale? Mi sono sentita persa fra le mille versioni disponibili. Non di barbie, ma di tutte le “simil-barbie” che sono uscite in questi anni: bratz, monster high, ever after high,… e non so quante altre, mi fermo qui.
Ho chiuso amazon, ti dico solo questo.
Come si fa a scegliere fra mille bambole tutte bene o male uguali? Da piccola sarei impazzita. Già impazzivo quando dovevo scegliere una barbie, immagina come potevo scegliere anche quale tipo di bambola volere. No, non si può fare.
E poi ho un serio problema con le scelte. Ci penso e ripenso mille volte, se devo prendere una decisione ci devo pensare, con calma, poi tornarci su, riflettere, vedere pro e contro… insomma, sono davvero lenta!
Ecco perché il regalo di Natale per Cecilia lo inizio a pensare adesso. E già la vedo lunga.
Invece in cucina stranamente sono più veloce. Sarà che ai fornelli mi sento a mio agio e che so esattamente quello che c’è nella mia cucina.
Questa pasta è nata così, un’ispirazione al supermercato: farina di castagne, che ci faccio? La pasta con i funghi che prenderò dopo al mercato. Ecco, una delle scelte più veloci della mia vita probabilmente.
La pasta è dolce. Inutili i giri di parole, è davvero così: dolce.
Il sapore di castagna rimane piacevolmente sul palato e ben si accompagna con i porcini. Quelli grossi, quelli freschi, morbidi e teneri come burro. L’abbinamento è collaudato e sempre vincente.
Deve essere una pasta corposa ed è meglio se la stendi un po’ spessa. I porcini invece tagliali a pezzi piccoli così riesci a prenderli meglio quando inforchetti.
La pasta è servita. Il regalo… ci sto ancora pensando, ma accetto suggerimenti.

Tagliatelle alle castagne con funghi porcini

150 gr di farina di castagne
150 gr di farina
3 uova
sale
2 porcini
prezzemolo
olio evo
sale
pepe
parmigiano reggiano

 

Per fare la pasta prendi una terrina e mescola le due farine. Poi versa le farine su una spianatoia e con la mano fai il classico vulcano, all’interno metti le due uova e comincia ad amalgamare la farina fino ad ottenere un impasto omogeneo poi lascia riposare.
Metti su l’acqua per la cottura della pasta a fuoco basso e prepara il sugo ai funghi porcini.
Lava i porcini, puliscili e tagliali. Metti in una padella uno o due cucchiai di olio, aggiungi i funghi e cuoci per meno di 10 minuti. Poi aggiusta di sale e pepe.
Riprendi il panetto di pasta e stendilo a uno spessore di 1 – 2 mm e forma le tagliatelle a mano o con la macchina della pasta.
Quando l’acqua bollirà, aggiungi un pugnetto di sale grosso e le tagliatelle. Appena le vedrai venire a galla saranno pronte (dopo circa 3-4 minuti).
Scolale e versale nella padella del sugo aggiungendo il prezzemolo.
Servile calde con parmigiano reggiano e un filo di olio a crudo.

Tagliatelle with porcini mushrooms with chestnuts

150 grams of chestnut flour
150 grams of flour
3 eggs
salt
2 porcini
rosemary
extra virgin olive oil
salt
pepper
Parmesan

 

To make the dough, take a bowl and mix the flours. Then pour the flour on a work surface and hands do the classic volcano, inside put the two eggs and begins to mix the flour until the dough is smooth then leave.
Put on the water for the pasta cooking over low heat and prepare the sauce with porcini mushrooms.
Wash the mushrooms, and cut them. Put in a pan one or two tablespoons of oil, add the mushrooms and cook for less than 10 minutes. Then add salt and pepper.
Resume the dough of pasta and spread it to a thickness of 1 – 2 mm and form the noodles by hand or with the pasta machine.
When water boils, add a handful of coarse salt and noodles. As soon as you see them come to the surface will be ready (after about 3-4 minutes).
Scolale and pour into the pan with the sauce, stirring.
Servile hot with Parmesan and a drizzle of olive oil.

8 pensieri su “Tagliatelle alle castagne con funghi porcini

  1. Unafettadiparadiso ha detto:

    Ciao, di tutte le bambole che ci sono in giro, personalmente non me ne piace una! Anche io da piccola inneggiavo la Barbie come un maraja, ne avevo 2-3 ed erano sempre pettinate e ben vestite, la casa ahimè, non l'avevo in compenso mi fu regalata la camera, che tenevo come una reliquia sulla mia scrivania.
    All'epoca avevamo poche scelte per giocare e secondo me era meglio così perché si giocava di più con la fantasia. Oggi non è più così, è tutto così commerciale e le mode passano da una stagione all'altra, neanche da un anno all'altro! A me personalmente fa paura la velocità di dimenticare di questi figli. Quando sento i miei nipoti mi si accappona la pelle. Il consiglio che sento di darti? Tua figlia ha 4 anni, beh a quell'età già un po' comandano (ricordo mia nipote…un delirio tra Peppa e Rapunzel, e ti parlo di 2 anni fa)….vedi cosa guarda in tv, cosa le dicono le amichette all'asilo, e vedrai che farai centro, anche se poi, a quell'età, secondo me qualsiasi bambola potrebbe fare centro, la fantasia non è stata ancora contaminata….
    Le tue tagliatelle sono uno spettacolo….ne ho mangiate di simili ad una finale di un contest e me ne innamorai….sarà che io e il dolce andiamo a braccetto!
    Buon inizio week end e in bocca al lupo per la scelta del regalo,
    Vale

    • arianna ha detto:

      Grazie mille dei consigli! Per fortuna Cecilia vede pochissima tv, infatti penso che la mia scelta sarà orientata verso una bambola disney. Ha già Trilli e Ariel però. Chissà, forse Rapunzel o boh! Tutto può succedere in un mese, anche nuovi amori 😉

  2. conunpocodizucchero Elena ha detto:

    non mi sorprende il discorso del Natale perchè anche io sono già da almeno 10 giorni in fase di voglia natalizia, riflessio i sui regali e scelte dei biscotti per il calendario dell'avvento! 😀
    Meno male che ancora per quest'anno salto a piè pari il problema di cosa regalare a Ludovica!!! Giuro che non ti invidio in qst momento di ardue decisioni su barbie o meno e su quale tipo soprattutto!!!!! Ti abbraccio confortandoti e ti dò una gentile pacca sulla spalla Ari!!
    Un bacio grande!
    ps: qst tagliatelle sono una meraviglia di gusto!!!!! hummmmmmmmmmmmmm 😀

    • arianna ha detto:

      Mi prendo l'abbraccio e la pacca. Ricambierò fra tre/quattro anni 😉
      Buoni i biscotti ^^ anche noi stiamo ragionando su quelli!

  3. tizi ha detto:

    Ciao Arianna! Sono capitata sul tuo blog e questa ricetta mi ha colpito! E' davvero interessante l'abbinamento funghi/castagne e la pasta fatta in casa dà sempre un valore aggiunto molto, molto prezioso! Complimenti per la ricetta e… buona ricerca per il tuo regalo di Natale 😉

    • arianna ha detto:

      Ciao e benvenuta! Sono contenta ti sia piaciuta questa mia pasta, e grazie dei complimenti. Per il regalo di natale… sono ancora in alto mare!

I commenti sono chiusi.