Focaccine in padella

Eccoci qui con la prima ricetta di settembre!
Una ricetta che ho scelto ad hoc perchè la prima cosa che ho fatto quando mi sono rimpossessata della cucina è stata dedicarmi alla mia pasta madre.
Eh si, più di due mesi senza rinfreschi. E si è comportata meglio di quanto mi aspettassi!
Per prima cosa le ho fatto un “bagnetto”. Insieme alle pupe ci si mette anche lei a volere le sue attenzioni, come se avessi tempo da perdere!
Ma per fortuna il suo bagnetto è stato veloce e indolore per tutte le femmine di casa che, dai 4 anni in giù, dormivano beatamente. Anche io vorrei farmi una bella dormita, ma questa è un’altra storia!
Comunque, dopo averla rimessa nel suo barattolino per il rinfresco ho pensato a cosa potevo fare con l’esubero che avrei sicuramente avuto. Detto-fatto: focaccine!
Il bello delle focaccine è che si fanno in pochissimo tempo, sono buone e genuine. Il formaggio le rende un po’ più morbide ma si può anche omettere.
E siccome il mio motto “inforno per ingannare il tempo” non è il momento di usarlo, ho sperimentato con la padella. Esperimento riuscito! E ‘ste focaccine pallide sarebbero perfette da tagliare e spalmare con ricotta, spettinato e primo sale.

 

Focaccine di pasta madre in padella

50 gr di esubero di pasta madre solida
60 gr di latte
35 gr di formaggio morbido spalmabile (io crescenza)
1/2 cucchiaino di miele
125 gr di farina
15 ml di olio extravergine

 

Sciogliere nel latte l’esubero di pasta madre a pezzettini, aggiungendo il miele e il formaggio morbido.
Aggiungere ora la farina e l’olio e impastare fino ad ottenere un panetto liscio e morbido ma non appiccicoso. Porre in una ciotola a riposare per un paio di ore.
Trascorso il tempo di riposo staccare 4 pezzi dello stesso peso e far riposare le palline di impasto sul piano, coperto da un canovaccio, per circa mezz’ora.
Poi schiacciare con i polpastrelli creando delle fossette e lasciare coperte un’altra mezz’oretta.
Mettere a riscaldare una padella antiaderente, al momento di cuocere le focaccine dovrà essere rovente.
Adagiare le focaccine sulla padella, abbassare la fiamma al minimo e cuocere per pochi minuti per lato con il coperchio, finché non si gonfiano e si dorano in superficie. Girarle spesso, che la superficie non deve bruciarsi.
Lasciarle freddare almeno 5-10 minuti prima di servirle.

 

Flat bread in the pan

50 grams of excess of sourdough solid
60 grams of milk
35 grams of soft spreadable cheese (I crescenza)
1/2 teaspoon honey
125 grams of flour
15 ml extra virgin olive oil
Dissolve in milk oversupply of sourdough into small pieces, adding honey and soft cheese.
Now add the flour and oil and knead to a smooth dough and soft but not sticky. Place in a bowl to rest for a few hours.
After the interval of rest detach 4 pieces of the same weight and rest your balls of dough on the floor, covered by a towel, for about half an hour.
Then crush with your fingertips, creating dimples and leave covered another half hour.
Put to heat a pan, when cooking the muffins will be hot.
Put the buns on the skillet, reduce heat to low and cook for a few minutes per side with the lid until it swell and gild the surface. Turn them often, that the surface must not burn.
Let cool at least 5-10 minutes before serving.

8 pensieri su “Focaccine in padella

  1. elenuccia ha detto:

    Che ideuzza stuzzicante, sai che mi hai dato proprio una bela dritta per usare l'esubero? di solito faccio crackers o piadine. Proverò le tue focaccine

I commenti sono chiusi.