Frollini con yogurt, cioccolato e nocciole

Ultimamente le settimane mi scorrono fra le dita veloci e ho un tale affollamento di idee e progetti che fatica a distinguere le settimane che sono passate.
Se potessi esprimere un desiderio per la mia festa (che sarà proprio domani) è di avere la possibilità di andare un po’ lenta. Ma con due pupe non è facile.
I nostri aperitivi in terrazzo sono a quattro e ognuno a modo suo ma regna una totale atmosfera “rosa”, perché ormai siamo in tre + marito.
E per festeggiare (festeggiarmi) ho infornato, incurante del caldo. La colazione domani mattina voglio sia fatta in totale relax, all’aperto, con una tovaglia rosa e biscotti che sono girlish e hanno il profumo di buono. Le nocciole sono state un’idea di Cecilia accolta con grande entusiasmo dalla mamma a dire il vero.
Oggi si chiude luglio e con esso mi prendo anche una pausa dal blog, agosto diciamo “chiusi per ferie” anche se avrò così tanto da fare, da preparare e da pensare che mi sembrerà domani il primo settembre.
Invece no, domani si festeggia con il privilegio di una giornata quasi qualunque, da trascorrere con chi ami, facendo scartare i tuoi regali e lasciando l’ultimo boccone di torta in cambio di un bacio.

Frollini con yogurt, cioccolato e nocciole

115 gr di yogurt
160 gr di farina 00
40 gr di cacao amaro
65 gr di burro fuso
75 gr di zucchero semolato
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino di aceto di mele
60 gr di nocciole

 

Preriscaldare il forno a 180°C.
In una ciotola setacciare la farina e il cacao, unire lo zucchero, il burro fuso e lo yogurt. Aggiungere il composto di bicarbonato e aceto.
Impastare, direttamente nella ciotola, fino ad ottenere una frolla liscia.
Prelevare con un cucchiaino delle palline di impasto e adagiatele su una teglia foderata con carta forno, premerle leggermente e adagiare una nocciola all’interno di ogni biscotto.
Far quindi cuocere per 15 minuti circa.
Una volta sfornati, lasciarli raffreddare.
Conservarli in un contenitore a chiusura ermetica per 2-3 giorni.

Biscuits with yogurt, chocolate and hazelnuts

115 grams of yogurt
160 grams of flour 00
40 grams of cocoa
65 grams of melted butter
75 g sugar
1/2 teaspoon baking soda
1 teaspoon of apple cider vinegar
60 grams of hazelnuts

 

Preheat oven to 180 ° C.
In a bowl, sift the flour and cocoa, add sugar, melted butter and yogurt. Add the mixture of baking soda and vinegar.
Knead, directly in the bowl, until you get a smooth pastry.
Take a teaspoon of dough into balls and place them on a baking sheet lined with parchment paper, and lightly press them lay a hazelnut inside of each cookie.
Then let simmer for about 15 minutes.
Once baked, let them cool.
Store in an airtight container for 2-3 days.

Focaccia integrale

Sapete già che ultimamente ho poca voglia di cucinare, giusto il desiderio di sfornare: impastare qua e là con il cecio, pane, biscotti, e tutto quello che ci fa sporcare le mani e pensare solo a noi due per una mezz’ora.
Impastare è un gesto antico: elementi semplici che con il passare delle ore prendono vita e assumono forme infinite.
Abbiamo preparato l’impasto la sera con la pasta madre ma il bello della ricetta è il profumo appena sfornato: l’ho talmente decantato che Cecilia non ha fatto altro che annusare e annusare appena levata dal forno.
Questa focaccia è semplicissima, sa di coccole, basta fare un morso, affondare i denti, e perdersi. Ma deve essere mangiata calda, magari proprio appena sfornata, con quel sapore croccante proprio dell’essere focaccia che rimane in bocca morso dopo morso.
Ultimamente credo di aver acquistato e sperimentato con tutta una serie di farine, al momento quella che sto usando in tutti i modi possibili è proprio quella integrale, però devo dire che anche quella di grano saraceno mi sta dando soddisfazioni e sto pensando ad accoppiarla con un frutto per una versione di focaccia dolce.
Lancio l’idea e la lascio lì appesa, non mi va di fare programmi perchè stiamo vivendo la giornata e… ci piace così!

 Focaccia integrale

200 gr di prefermento (20 gr pasta madre + 65 gr acqua + 65 gr farina) lasciato riposare 8-10 ore
175 gr di farina integrale
100 gr di acqua fredda
6 gr di sale
10 gr di olio
fiocchi di sale al rosmarino

 

Il una ciotola sciogliere il prefermento con l’acqua, aggiungere la farina, mescolare velocemente e lasciar riposare per 20 minuti.
Aggiungere il sale e l’olio e impastare.
Dopo circa 3 ore ribaltare l’impasto sulla placca oleata del forno e fare delle pieghe.
Lasciare rilassare l’impasto 30 minuti ed iniziare ad allargarlo aiutandovi con i polpastrelli oleati, riprendere l’impasto a più riprese fino a che sarà arrivato a coprire tutta la teglia.
Dopo un paio di ore sarà pronta per il forno. Aggiungere a pioggia i fiocchi di sale e
infornare a metà forno a 240°C, per 20-25 minuti, a metà cottura abbassare il forno a 200°C.

Flat bread integral

200 grams of prefermento (20 gr sourdough + 65 g water + 65 g flour) allowed to stand 8-10 hours
175 grams of wheat flour
100 grams of cold water
6 grams of salt
10 grams of oil
salt flakes with rosemary

 

The bowl dissolve the prefermento with water, add the flour, stir quickly and leave for 20 minutes.
Add the salt and oil and knead.
After about three hours fold the dough on a baking oiled oven and make the folds.
Let the dough relax 30 minutes and start helping you stretch it with your fingertips oiled, take the dough several times until it arrives to cover the whole pan.
After a couple of hours will be ready for the oven. Add to rain flakes salt and
bake at half oven at 240 ° C, for 20-25 minutes, half cooked lower the oven to 200 ° C.

Insalata mista con salsa allo yogurt

Devo ammettere che la vita ultimamente va molto più rapida di quanto io riesca a correre.
Il risultato è un po’ di frastuono, dovuto un po’ alla mancanza di ore di sonno, un po’ alla troppa energia delle mie figlie (chissà da chi hanno preso, da me non di certo!)
E cosa ho fatto di recente? A parte la mamma a tempo pieno? Ho allattato, cantato per l’addormentamento, fatto bagnetti anche in tandem, ritagliato momenti tutti nostri con Cecilia, organizzato il mio terrazzo di piante e sedie (sulle quali dubito di riuscire a sedermi), pianificato una serie di vacanze reali e virtuali, fatto shopping on line per tutta la famiglia, cucinato pasti in abbondanza per giocare in anticipo col freezer al momento giusto, e beh cercato di lavorare.
Ma veniamo ad oggi, alla ricetta. In questi giorni mangiamo in terrazza in una confusione allegra ma totale. Scelgo preparazioni fresche, veloci che mi permettano di uscire, il tempo, come avrete capito, è molto limitato: giusto il tempo di scegliere quali verdure mettere mentre la salsa si fa quasi da se.
Specie se ci sono due manine laboriose e desiderose di aiutare che mescolano al tuo posto.
Un pranzo leggero, che sa di estate e che porta il fresco in tavola. E la salsa ovviamente si usa e riusa in diverse insalate!

Insalata mista

songino
1 carota
1 cetriolo
1/2 mela
100 gr di sgombro al naturale

 

Lavare e tagliare l’insalata. Tagliare a julienne la carota, a rondelle il cetriolo e a quadratini la mela. Aggiungere lo sgombro scolato.
Condire a piacere con la salsa.

 

Salsa allo yogurt

125 ml di yogurt
20 ml di olio extravergine di oliva
succo di mezzo limone
sale a piacere

 

Spremere il limone e filtrarlo.
Amalgamare lo yogurt con l’olio, aggiungere il succo del limone mescolando molto lentamente. Salare.
Conservare in frigorifero.

Mixed salad

songino
1 carrot
1 cucumber
1/2 apple
100 grams of mackerel in brine

 

Wash and cut the salad. Julienne carrot, cucumber rounds and squares apple. Add drained mackerel.
Season to taste with the sauce.

 

Yogurt sauce

125 ml of yogurt
20 ml extra virgin olive oil
juice of half a lemon
salt to taste

 

Squeeze the lemon and filter it.
Mix the yogurt with the oil, add the lemon juice, stirring slowly. Season with salt.
Store in refrigerator.

Ghiaccioli alle nettarine

Sono settimane in cui la cucina è ridotta all’essenziale, e chi è mamma bis sa di cosa parlo.

Ma con l’asilo chiuso qualcosa ce lo dobbiamo inventare e allora via di sperimentazioni sui ghiaccioli!

E uno degli ultimi esperimenti, tanto geniale quanto di una semplicità stupidissima è quello per lo smaltimento della frutta. Che compro in quantità industriali ma faccio fatica a smaltire. E allora via con le confetture e gli esperimenti!
Questo è facile, veloce e di una bontà senza pari!

Avete mai provato a preparare dei ghiaccioli alla frutta homemade? Solo con frutta? Sono freschissimi!

Ghiaccioli alle nettarine

150 gr di nettarine
50 gr di zucchero
100 ml di acqua
1/2 limone
Preparare lo sciroppo di zucchero e poi fatelo raffreddare. Nel frattempo lavare le nettarine, tagliarne delle fette e frullare il resto con il minipimer.
Unire il succo di limone e poi mescolare questa purea allo sciroppo di zucchero.
Mettere questo composto negli stampi, aggiungere gli spicchi e far riposare in freezer per una notte.

Icicles nectarines

150 grams of nectarines
50 grams of sugar
100 ml of water
1/2 lemon
Prepare the sugar syrup, then let cool. Meanwhile wash nectarines, cut off slices and mix the rest with the blender.
Combine the lemon juice, then mix this puree to the sugar syrup.
Put this mixture into molds, add the cloves and let rest in the freezer overnight.

Risotto limone e bottarga

L’arrivo di Cornelia non ha spostato molto i pesi, non fosse altro perché Cecilia è stata (ed è) una bambina estremamente tranquilla. Anche ora con la materna chiusa mi aiuta tantissimo la mattina, è vero che vuole anche la sua dose di attenzioni, ma non potrei chiedere di meglio.
Nonostante tutto comunque il tempo scappa e io gli corro dietro, anche a pranzo. Come dimostra la ricetta di oggi.
Sapete che sono nella fase “ci voglio mettere 15 minuti” e sto sperimentando ricette di gran soddisfazione che mi permettono di non litigare troppo ai fornelli.
In questo caso bastano giusto il tempo di cottura del riso per trasformare strisce giallo sole di limone in un perfetto condimento estivo. Con l’aggiunta di bottarga per dargli un sapore di mare.
Per me che ultimamente fatico a rimediare il pranzo è diventata un’ottima soluzione veloce per mangiare tra un post da finire, una lavatrice da fare e due pupe da alimentare.
Provare per credere!

Risotto limone e bottarga

320 gr di riso
60 gr di bottarga di tonno
succo di 1/2 limone
scorza di limone
olio evo
sale

 

Cuocere il riso in acqua leggermente salata.
Mescolare in una ciotola il succo del limone con la bottarga, aggiungere 4 cucchiai di
olio e lasciare insaporire.
Scolare il riso e versalo nella ciotola, mescolandolo delicatamente. Aggiungere la scorza del limone tagliata a filettini sottili e servire.

Lemon risotto and bottarga

320 grams of rice
60 grams of tuna roe
lemon juice 1/2
lemon zest
extra virgin olive oil
salt

 

Cook the rice in lightly salted water.
Mix in a bowl the lemon juice with the roe, add 4 tablespoons
oil and cook.
Drain the rice and pour it into the bowl, stirring gently. Add the lemon zest, cut into thin fillets and serve.