Torta rustica con verza e macinato

San Valentino di solito è sinonimo di dolci, è un classico.
Ma non sempre e non per tutti è così! E’ vero che la settimana scorsa vi ho fatto venire il diabete con tutte le ricette dolci che ho postato ma per la mia famiglia in verità i dolci sono sempre in secondo piano rispetto al salato.
Mio marito è un amante strano dei dolci, per lui esistono solo le tavolette di cioccolata, i pan di stelle e gli orsetti gommosi. Per tutto il resto non ci va matto. Non assaggia quasi mai i biscotti che faccio, le torte non gli fanno impazzire. Solo il mont blanc. Che ancora non gli ho mai fatto in verità!
Quindi se dovessi puntare a un piatto speciale per San Valentino non andrei mai sul dolce con lui.
Ecco come è nata questa torta rustica, che unisce una delle sue verdure preferite, la verza, con la sua amata carne.
Certo, i cuori quasi non li ha notati ma che ci volete fare… è un maschio!
Per fortuna in questo mi aiuta Cecilia che, oltre a darmi una vera mano in cucina adesso, mette tutta l’enfasi e la gioia di una bimba di quasi tre anni quando porto in tavola qualcosa di decorato.
Meno male che c’è lei! E si mette anche a sgridare il padre quando non si accorge delle cose!
Un bel duo, mi fanno morire!
E la torta è stata spazzolata metà a cena e metà al pranzo del giorno dopo, con grande stupore delle maestre che si sono viste Cecilia mangiarsi di gusto la verza. Di certo non gli ho detto che senza cuori la verza non se la sarebbe mai mangiata! A ognuno i suoi trucchi!

Torta rustica con verza e macinato

1 rotolo di pasta sfoglia
400 gr di macinato scelto
1/2 verza
olio
sale
pepe
timo

 

Stendere la sfoglia su una teglia ricoperta di carta forno, nel frattempo lessare la verza e, una volta cotta, tagliarla a pezzi.
In una ciotola condite la carne macinata con sale, pepe e timo e mescolare bene.
Disporre il macinato nella teglia, poi fare uno strato di verza e cospargere con sale, pepe e timo.
Sigillare bene i bordi, aggiungere gli avanzi della pasta sfoglia ritagliati, se ce ne sono, e cuocere in forno a 180° per 30/40 minuti.

Rustic pie with cabbage and minced meat

1 roll of puff pastry
400 grams of minced chosen
1/2 cabbage
oil
salt
pepper
thyme
Roll out the pastry on a baking sheet covered with parchment paper, in the meantime, boil the cabbage and, once cooked, cut it into pieces.
In a bowl, seasoned ground beef with salt, pepper and thyme and mix well.
Place the baking dish in the ground, then a layer of cabbage and sprinkle with salt, pepper and thyme.
Seal the edges, add leftover puff pastry cut, if any, and bake at 180 degrees for 30-40 minutes.

12 pensieri su “Torta rustica con verza e macinato

  1. elenuccia ha detto:

    Con le nipotine ho imparato che ci sono modi davvero impensabili per far mangiare le verdure ai bimbi. Le decorazioni carine aiutano tantissimo, non so se solo con le bimbe o anche con i maschietti. Non ho esperienza con i maschietti. Quando racconti di Cecilia mi fai pensare alle mie due nipotine, la grande poi adora tutto quello che è cuoricini, fiorellini e cose simili. Secondo me anche lei avrebbe gradito questa torta salata, è davvero bella

    • arianna ha detto:

      Grazie, alla fine con le bimbe è più facile grazie alle decorazioni, ma basta cambiare stampo e sono certa vada bene anche per i maschietti questo trucco!

I commenti sono chiusi.