Orangette

Mi sono accorta che in tutto dicembre non ho mai messo un “regalo goloso”!
Ma come? E’ natale, i miei regali saranno tutti hand made dalla mia cucina e non ho messo nemmeno una ricetta!
Rimedio subito con questa golosità che vi porterà via qualche ora. Ma fra un passaggio e l’altro potete fare quello che volete, sono più i tempi di riposo che quelli di procedimenti.
Ma veniamo a noi.
A chi non piacciono le scorzette d’arancio? Candite e ricoperte di cioccolata poi, sono davvero il massimo.
Io, che non sono davvero una fan dei canditi, a queste non so dire di no. Infatti mentre si freddavano, prima di ricoprirle con il cioccolato, ogni tanto andavo a rubarne una. Poi con il cioccolato sopra ho dovuto nasconderle per non cadere in tentazione!
E queste saranno una bellissima sorpresa per mio marito, che le adora, dato che domenica è il suo compleanno.
Ho dovuto barricarmi in cucina e aprire tutte le finestre per levare quel buonissimo odore e non insospettirlo ma penso proprio di esserci riuscita! E domenica proprio non si aspetterà questo barattolo tutto per lui!
Lo ammetto, una dose ne ho messa da parte per mio padre, ghiotto anche lui delle orangette, e la scarterà a Natale, se resisto a non dargliela appena lo vedo!

 

Orangette

bucce di 2 arance
acqua
zucchero
cioccolato fondente
Tagliare a striscioline le bucce delle arance non trattate, compresa la parte bianca, metterle in un tegame con l’acqua fino a ricoprirle e farle bollire per 2 minuti. Far raffreddare, buttare via l’acqua e ripetere l’operazione per altre 2 volte, per togliere l’amaro delle bucce.
Finita la terza bollitura, scolare l’acqua in eccesso e pesare le bucce.
Preparare uno sciroppo di zucchero e acqua, composto dallo stesso peso delle bucce scolate per entrambi gli ingredienti.
In un tegame immergere le bucce nello sciroppo e farle cuocere fino alla completa asciugatura dello sciroppo.
Quando saranno completamente asciutte si potranno immergere nel cioccolato fuso.
Le scorzette di arance si conservano per alcuni mesi chiuse in un barattolo di vetro o latta.

Orangette

peel of 2 oranges
water
sugar
plain chocolate
Cut into strips the skins of oranges untreated, including the white part, put them in a saucepan with water to cover them and boil for 2 minutes. Allow to cool, throw away the water and repeat for 2 more times, to remove the bitterness of the peel.
After the third boiling, drain the excess water and weigh the skins.
Prepare a syrup of sugar and water, consisting of the same weight of the skins drained to both ingredients.
In a saucepan, soak the skins in the syrup and cook until completely dry syrup.
When they are completely dry you can dip in melted chocolate.
Zest of oranges will keep for several months in a closed glass jar or tin.

6 pensieri su “Orangette

  1. simona ha detto:

    io se le avessi le mangerei tutte! le adoro, così come i fichi ricoperti di cioccolato: Non farmici pensare che è meglio! Veramente deliziose, un regalo che avrei tanto voluto ricevere 😉

I commenti sono chiusi.