Frollini di natale con bacche di goji

Questo è un periodo un po’ diviso fra la felicità nostra, il secondo bambino che aspettiamo e che forse settimana prossima riusciamo a sapere anche di che sesso sarà, e le rocambolesche disavventure che stanno colpendo la famiglia di mio marito.
Non vi parlo di quelle perchè pesano già tanto sulle nostre spalle e quest’anno il natale sarà decisamente diverso, un po’ più triste e un po’ meno colorato con la famiglia divisa fra ospedale e casa, però vi parlo della storia di questi biscotti, che spero portino un sorriso sul volto del malato che li scarterà.
Allora, parlavo di una ricetta di semplici frollini tempo fa, anzi, più di un anno fa a dire il vero, vantandomi anche un po’ della bontà di questa ricetta così semplice ma così buona e la persona con cui parlavo era totalmente assorta nella descrizione dei frollini da mangiarsi tutta e ripeto tutta la mia scorta di bacche di goji che avevo lasciato nelle sue mani per fargliele assaggiare.
Fra le risate me ne sono uscita con un “no, e ora i prossimi frollini con cosa li guarnisco?”.
E’ passato del tempo, le bacche sono state ricomprate e usate in svariati piatti ma mai abbinate ai frollini. L’episodio stesso era finito nel dimenticatoio fino alla chiamata di ieri, quando abbiamo scoperto che questo natale sarà passato in ospedale.
Io non so se potrò entrare, Cecilia no di sicuro, e mi è presa ancora di più la tristezza. E di solito se sono triste inforno biscotti che mi portano consiglio. C’è chi si fa una tazza di tè, chi si fa un bagno rilassante, io inforno biscotti.
E proprio quando avevo finito di ritagliare le stelle mi cade l’occhio sul barattolo delle bacche. Proviamo, mi sono detta. E questo è il risultato.
Pensavo di fargliene portare così anche se non sarò lì fisicamente ci sarò con il cuore.

Frollini con bacche di goji

200 gr di zucchero semolato
200 gr di burro 
20 bacche di goji
1 uovo
400 gr di farina 00
estratto di vaniglia

Sbattere il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema, unire l’uovo lievemente sbattuto e aggiungere la farina, tutta in una volta.
A questo punto formare un palla con l’impasto, avvolgetela nella pellicola trasparente e riporla in frigorifero per un paio di ore.
Una volta trascorso il tempo stendere l’impasto su un piano infarinato e intagliare i biscotti. 
Premere una o più bacche bene al centro del biscotto per farle aderire. 
Riporre in frigorifero per mezz’ora, nel frattempo preriscaldare il forno a 180°C e fate cuocere 12-15 minuti, o almeno fino a quando i bordi non si saranno lievemente dorati. 
Sfornare e lasciare raffreddare su una griglia.

Shortbread with goji berries

200g caster sugar
200 g butter
20 goji berries
1 egg
400 grams of flour 00
vanilla extract
Beat butter with sugar until creamy, add the egg slightly beaten egg and add the flour all at once.
At this point form a ball with the dough, wrap in plastic wrap and store in the refrigerator for a couple of hours.
Once spent time roll out the dough on a floured surface and carve cookies.
Press one or more berries well in the center of the cookie to make them adhere.
Refrigerate for half an hour, in the meantime preheat the oven to 180 ° C and bake 12-15 minutes, or at least until the edges will not lightly golden.
Remove from oven and let cool on a rack.

4 pensieri su “Frollini di natale con bacche di goji

  1. veronica ha detto:

    Mi spiace cara, speriamo la persona di cui parli stia presto bene con i tuoi frollini sicuramente si sentira' coccolata. Anche io oggi bacche di Goji ^_^ sono buonissime. Un abbraccio

I commenti sono chiusi.