La Temucin bistecca – Manuale di Nonna Papera

Finiamo la settimana con una ricetta di Nonna Papera, che la scorsa settimana è stata scansata dalle corna di gazzella! Certo, il ripieno era proprio quello del manuale ma non è la stessa cosa.
Oggi torniamo con un piatto di carne, che ancora una volta mi conferma la bontà dei salati in questo manuale. A dire la verità forse li preferisco ai dolci. Ma ancora devo esplorare e documentare tutto il manuale, tirerò le somme a libro finito!
Questa bistecca, che non è una bistecca ma una tartara nella versione originale, non l’ho mai mangiata come la nonna suggerisce, cioè cruda. Un po’ perchè mi fido poco delle uova, un po’ perchè l’uovo crudo proprio non mi piace, fatto sta che alla fine la scotto in padella, coperchiata per far addensare l’uovo.
Certo, la carne da sola è buonissima anche cruda ma per far cuocere un po’ il tuorlo alla fine mi si cuoce anche la carne!
Se qualcuno ha provato la ricetta originale si faccia avanti per darmi un sincero parere! Oppure metta l’originale a confronto con la mia modificata, e poi sarà il palato a scegliere il vincitore.

E con questa vi lascio per una settimana, scendo a Roma per una breve “vacanza romana”… il blog chiude e ci vediamo fra 7 giorni, magari anche un po’ abbronzati!

La Temucin bistecca – Manuale di Nonna Papera

“Non fate gli indiani, ragazzi! E non svicolate a mancina solo perchè avete sentito nominare la bistecca. Questa non è come tutte le altre, non è una fettina di carne qualunque. E’ la famosa bistecca tartara che, di mongolo in mongolo, ci viene dritta filata da Temicin. Il famoso Temucin, cioè Gengis Khan, il grande conquistatore mongolo. Figuratevi che il suo impegno giungeva dal Mar Nero al Mar della Cina.”
(per ogni persona)
180 gr di carne tritata 
1 filetto di acciuga
un pizzico di capperi
un pezzetto di cipolla
un uovo
un cucchiaino di cognac 
salsa Worchester
paprika (facoltativa)
olio
pepe
sale

Tritate e mescolate tutti gli ingredienti, aggiungendo per ultimo qualche goccia di olio e un pochino di cognac. Sistemate ben bene sul piatto la carne dandole la forma di una focaccia schiacciata al centro, e mettete nella parte centrale il tuorlo dell’uovo.

The Temucin steak – Manual Grandma Duck 

“Do not be released just because you have heard of the steak. This is not like any other, is not a slice of meat whatsoever. And ‘the famous steak tartare that of Mongolian in Mongolian, there is it straight from Temicin. Famous Temucin , that is, Genghis Khan, the great Mongol conqueror. imagine that his commitment came from the Black Sea to China. “
(for each person) 
180 grams of minced meat 
1 anchovy fillet 
a pinch of capers 
a small piece of onion 
an egg 
a teaspoon of cognac 
Worchester sauce 
paprika (optional) 
oil 
pepper 
salt

Chop and mix all the ingredients, adding to the last few drops of oil and a little bit of cognac. Arrange the meat on the plate very well giving it the shape of a cake smash at the center, and put in the middle of the yolk of the egg.

4 pensieri su “La Temucin bistecca – Manuale di Nonna Papera

  1. serena ha detto:

    Arianna, buonagiorno!!! Il crudo per quanto riguarda carni e uova convince poco anche me e non lo darei mai a mio figlio, quindi chissene frega se probabilmente sarà stata più buona a crudo .. io approvo in pieno la tua versione!!! un bacio e buona giornata!!!

I commenti sono chiusi.