Marzapane dell’odalisca – Manuale di Nonna Papera

Come Matisse anche io sono stata incantata dal fascino delle odalische. I suoi quadri sono stati fonte di ispirazione per i miei disegni al liceo, avevo creato un personaggio divertendomi a riempire il costume con i colori accesi di quella terra lontana e il fascino dei veli mi ha accompagnata alla scoperta della danza del ventre alla quale però davvero non sono portata! 
Tutto lo ricollego al mio amore nato da piccola per il vestito da odalisca che mi cucì mia madre per carnevale. E mi ricordo riscosse anche molto successo fra le mie amiche! 
Per questo quando nel manuale ho letto il titolo di questa ricetta non ho potuto fare a meno di sorridere! Un vero tuffo nel passato. Avrei messo volentieri la foto del mio costume di carnevale insieme alla ricetta, peccato che quella è a Roma!
Ma la ricetta del manuale è qui con me e di certo non potevo lasciar fuori Nonna Papera dalla via dei sapori di questo mese! 
La sua è una ricetta un po’ particolare, perché al posto del solito albume si usa il tuorlo. All’inizio ho pensato a un errore di battitura ma poi ho scoperto che il sapore non ne risente, il colore si però! 
La particolarità del marzapane è che si presta per tanti dolcetti estivi facili e gustosi, io ho optato per un dolce tipico marocchino che ha conquistato tutta la famiglia, e a breve svelerò il dolce che ha completato il marzapane dell’odalisca! 

Marzapane dell’odalisca – Manuale di Nonna Papera

120 gr mandorle dolci
3 gr di mandorle amare
100 gr di zucchero
15 gr di arancia candita
un rosso d’uovo
15 gr di burro
Sbucciate le mandorle, pestatele nel mortaio con lo zucchero, aggiungete l’arancia a pezzettini, il burro, il rosso d’uovo e una cucchiaiata di acqua, e fate un impasto omogeneo. Il marzapane può essere colorato con qualche goccia di essenza, oppure usato per fare torte un poco più complesse.

Marzipan odalisque – Manual Grandma Duck 

120 grams sweet almond 
3 grams of bitter almonds 
100 grams of sugar 
15 g candied orange 
an egg yolk 
15 grams of butter 
Peel the almonds, grind them in a mortar with the sugar, add the orange into small pieces, butter, egg yolk and a tablespoon of water, and make a smooth paste. Marzipan can be colored with a few drops of essence, or used to make cakes a little more complicated.

5 pensieri su “Marzapane dell’odalisca – Manuale di Nonna Papera

  1. serena ha detto:

    E brava Arianna!!! Adesso non ci sono più scuse per non preparare il marzapane in casa! Inoltre non sapevo ci fosse anche l'arancia candita!!!un abbraccio arianna e a presto!

  2. veronica ha detto:

    Ma e' bellissima questa ricetta considerando che il marzapane gia' pronto costa una cifra la ricetta la trovo abbastanza facile e si possono realizzare un mare di dolci.Grazie cara e voglio assolutamente vedere la foto del vestito da odalisca 😉

I commenti sono chiusi.