Creperie Broceliande

La domenica a Parigi è una tragedia! Tutto (o quasi) chiuso!
Avete visto un posticino carino per comprare un souvenir? Chiuso.
Avete visto la vetrina di quel negozio e volete entrare? Chiuso.
Avete visto il bar dei vostri sogni? Chiuso.

E quel ristorante all’angolo? Chiuso.
Ok, allora la creperie! Chiusa. 
No, aspetta ce n’è un’altra un po’ più lontana. Aperta!!! 
E se a tutto questo aggiungete delle salite allucinanti con il passeggino a seguito che deve spingere per forza la mamma altrimenti i pianti e le urla si fanno così forti da impedirti di chiacchierare, ecco. Il quadro è completo.
La domenica non è da Parigi. Nè da passeggini, ma questa è un’altra storia. E comunque dopo Parigi abbiamo parcheggiato il nostro bel passeggino. Basta, a 2 anni si è grandi, si cammina! A saperlo prima si camminava anche per Parigi!
Comunque dopo aver girato dalla mattina per trovare tutti i posti che volevamo chiusi ecco che ci appare quasi un miraggio nel tardo pomeriggio un posto aperto! Ok, ci è andata bene anche a pranzo, lo ammetto, ma lì avevamo l’amica parigina che sapeva dove portarci!
Il pomeriggio invece abbiamo camminato tantissimo con un altro nostro amico per scoprire altri posti chiusi, ma per fortuna, a un passo dal “lasciamo perdere” la fortuna ci è venuta incontro. 
Non era la creperie che volevamo, ma è stata una piacevole scoperta!

Io ho optato per un gusto semplicissimo, al miele. Leggera e croccante, nonostante la grandezza me ne sarei mangiata volentieri un’altra. Ma… meglio tenersi per la cena, ho pensato!
Mio marito non ha pensato alla cena e si è buttato su una all’arancia con fondente e Cointreau! Ma lo dovevate vedere a cena come ha accusato il colpo!! 
La sua era buonissima, quel cioccolato amarissimo e chi ama il fondente sa di cosa parlo!
Il nostro amico invece ha scelto una semplice all’arancia. Anche lui molto soddisfatto della scelta! 

Considerazioni finali:

Le crepes davvero buone, su questo non c’è che dire, un po’ a desiderare l’interno, come vedi: tanta luce fuori e così cupo dentro. L’arredamento pesante e scuro, le tende tiratissime e una luce così fioca che ho fatto davvero fatica a fare le foto. La cameriera poi non era così felice di vedermi con la macchinetta fotografica in mano!
Però tutto sommato… ci tornerei!

Creperie Broceliande

15 rue des Trois Freres 

75018 Parigi

2 pensieri su “Creperie Broceliande

  1. elenuccia ha detto:

    Conosco bene il problema, mi ricordo che un anno fa era inverno e nevicava e non riuscivo a trovare neanche un buco per mangiare un boccone. La domenica Parigi non è proprio molto friendly con i turisti. La crepe di tuo marito deve essere una goduria, avrà anche accusato il colpo a cena ma cavoli deve essere stata il paradiso 🙂

I commenti sono chiusi.