La merenda di Linneo – Manuale di Nonna Papera

E’ finita un’altra settimana e con questa mi sembra davvero che il tempo stia volando via troppo in fretta. Non so da voi ma qui siamo passati dal piumino alle mezze maniche nel giro di pochi giorni e mi ha sconvolto. Ridatemi la primavera, ridatemi le magliette a maniche lunghe e i giacchetti leggeri! Per carità, adoro l’estate, e come non potrei dato che porta anche il mio compleanno? Ma la cara e vecchia mezza stagione, quella dove ti vesti un po’ a strati perchè non sai mai se avrai troppo caldo o troppo freddo, quella delle sciarpette leggere leggere che servono quasi solo perchè sono belle da vedere sia al collo sia appese al manico della borsa quando tira quel vento così caldo che in un attimo ti sei mezza denudata. Ecco, mi manca quello. L’incertezza della mezza stagione e il suo sole che passa dal tiepido al caldo.
Per fortuna di certezze nella vita non mancano e quando si tratta di mettere piede in cucina o meglio, il naso fra i libri della cucina, c’è sempre il manuale che mi offre una ricetta consolatoria.
Queste polpettine di melanzane, che da piccola mai mi sarei mangiata a merenda a differenza di Linneo, sono invece un perfetto aperitivo o contorno sfizioso da proporre  tutti, senza limiti di età.
A Cecilia piacciono molto al forno, la mamma a dire il vero le preferisce fritte, ma in entrambi i casi non vi deluderà la loro consistenza. La panatura rende croccante l’esterno delle polpettine e il bello delle panature è che potete giocare con le spezie anche. Aggiungete timo e non ne resterete delusi! Addentata una polpettina resterete stupiti dall’interno: morbido e soffice, quasi impalpabile. La melanzana si scioglie in bocca e il cuore caldo e filante rendono tutto ancora più buono e…filante! Provare per credere!

La merenda di Linneo – Manuale di Nonna Papera

“Linneo, il grande naturalista svedese, fin da ragazzo si dedicò anima e corpo all’osservazione della natura. A questo grande studioso svedese Nonna Papera, commossa nel suo cuore agricolo, dedica una superba merenda a base di melanzane.


Ps: le melanzane, o petonciani, sono originarie dell’India.”


5 melanzane
50 gr di parmigiano grattugiato
1 uovo
mollica di pane
latte
pangrattato
olio 
50 gr di fontina

Fate lessare le melanzane in acqua bollente salata, scolatele bene e tritatele finissime. Mettere a bagno nel latte la mollica del pane e quando sarà ben ammorbidito impastate insieme i pezzetti di melanzana, la mollica, il parmigiano e l’uovo. Fate delle polpettine tonde, schiacciate, in mezzo a cui sistemerete un dadino di fontina, passatele nel pangrattato e friggetele nell’olio bollente. Presentatele e gustatele calde.

Linnaeus snack – Manual Grandma Duck 

“Linnaeus, the great Swedish naturalist, as a boy he devoted himself body and soul to the observation of nature. At this great scholar Swedish Grandma Duck, moved in his heart agricultural, devotes a superb snack of aubergine. 
Ps: eggplant are from India. “
5 eggplant 
50 grams of grated Parmesan cheese 
1 egg 
breadcrumbs 
milk 
bread crumbs 
oil 
50 grams of cheese 
Boil eggplant in salted boiling water, drain well and chop fine. Soak the breadcrumbs in the milk and when it is softened knead together the pieces of eggplant, crumbs, Parmesan cheese and egg. Make meatballs round, flattened, which will settle in the middle of a cube of fontina cheese, mash them in bread crumbs and fry in hot oil. Made to it and Taste them warm.

4 pensieri su “La merenda di Linneo – Manuale di Nonna Papera

I commenti sono chiusi.