Gli omini pan di zenzero obesi

Omini obesi. E perchè no? E a noi ci piacciono anche così, belli cicciottelli con la bocca a forma di “o”. 
Ho detto a Cecilia che si sono rimpinzati di panettone e pandoro mentre erano in forno. Perchè, parliamoci chiaro, quando li ho infornati avevano una linea invidiabile! Ma era prevedibile sbordassero dalle linee precise dello stampino, colpa si un impasto troppo mollo dato il poco tempo passato in frigo a rassodare. E allora? E allora ecco la storia che ha preso forma, omini che si sono animati nel forno, hanno tirato fuori i dolci, natalizi dato il periodo, e hanno banchettato. L’ho raccontata a Cecilia, l’ho disegnata per Cecilia e lei l’ha colorata con le sue risate e poi con i colori pasticciando tutto. Ma ci piace così. 
E una volta sfornati… mamma mia che risate! Si erano ingigantiti oltre le mie previsioni! Cecilia rideva come una matta, correva con in una mano il biscotto, nell’altra lo stampino, come volesse dirmi “mamma dovevano venire così e sono il doppio!”. Così ciccioni da non entrare nell’alzatina per biscotti, così ciccioni da non entrare nella tazza per l’inzuppo, così ciccioni che ci fanno sorridere ogni volta che ne prendiamo uno in mano. 
Sorridete anche voi guardando i biscotti strabordare dalle forme e ricordate, non metteteli troppo attaccati, resterete stupiti da quanto si ingrossano! 
Ps: poi proverò a farli anche nella versione più… “snella”. 

Biscotti pan di zenzero obesi

100 gr di burro
75 gr di zucchero di canna
25 gr di zucchero semolato
50 gr di miele
1/2 cucchiaino di cannella
1/2 cucchiaino di zenzero
un pizzico di noce moscata
1 cucchiaino di bicarbonato
1 uovo
Montare lo zucchero semolato con il burro fino ad ottenere un composto spumoso, unite l’uovo sbattuto, il miele, lo zucchero di canna, le spezie, la farina e il bicarbonato. Amalgamate gli ingredienti e lasciate il composto coperto da pellicola in frigo a riposare. 
Non fate come me e lasciatela almeno un paio di ore.
Stendere la pasta e ricavarne le forme, poi trasferitele su una placca foderata con carta forno e cuocete in forno caldo a 180°C per 20 minuti.
Prima di infornarli io ho messo le gocce di cioccolata a decorazione, ma potete decorare a piacere con glassa e confettini!

Gingerbread cookies obese

200 grams of flour
100 grams of butter
75 grams of brown sugar
25 g sugar
50 grams of honey
Half teaspoon of cinnamon
1/2 teaspoon ground ginger
a pinch of nutmeg
1 teaspoon baking soda
1 egg
Assemble the caster sugar with the butter until the mixture is foamy, add the beaten egg, honey, brown sugar, spices, flour and baking soda. Mix the ingredients and let the mixture covered with foil in the fridge to rest.
Do not be like me and leave it at least a couple of hours.
Roll out the dough and cut out the shapes, then transfer them on a baking sheet lined with parchment paper and bake in preheated oven at 180 ° C for 20 minutes.
Before baking I put the chocolate chips for decoration, but you can decorate with frosting and sprinkles!

10 pensieri su “Gli omini pan di zenzero obesi

  1. serena ha detto:

    Effettivamente con tutto quello che c'è in dispensa durante le feste, hanno banchettato alla grande!!! 😉 L'importante è che siano buoni! Anche noi abbiamo fatto i biscotti ieri .. ne sono rimasti 3 contati e quindi salterò il post ! hihihi buona giornata arianna!

  2. elenuccia ha detto:

    Io li trovo adorabili così cicciotteli. Carina la storia dei biscotti che si sono mangiati tutto il panettone, proprio divertente.
    E poi secondo me le cose cicciotelle sono in generale più tenere e simpatiche.

I commenti sono chiusi.