Pipe rigate peperoni e basilico

Oggi è un giorno davvero speciale, è il compleanno di mio cugino, che proprio cugino non è perchè è figlio del fratello del marito di mia zia. E’ più semplice a dirsi che a spiegarsi perchè alla fine non sarebbe una vero e proprio parente. Ma la parentela si sa, va anche oltre i legami di sangue. La nostra l’abbiamo sempre definita una vera parentela, chiamiamo zii i rispettivi genitori da sempre e a tutti gli effetti ci sentiamo legati come sono i cugini. Le stesse marachelle, lo stesso modo di fare, la stessa svogliatezza quando ci toccavano i “lavori pesanti” come andare a buttare i rifiuti. Eravamo io e lui. Anche se più grande di me è sempre stato con me, attento a me e spesso anche orgoglioso di me. Io di certo lo ero di lui, e lo sono ancora. Il mio cuginone. Siamo stati insieme per tutte le estati finchè lui non si è fidanzato. Un tuffo al cuore e mi sono trovata sola. 
Passavano gli anni e ci vedevamo sempre meno, poi anche io sono cresciuta e ci siamo ritrovati ancora una volta nelle serate in discoteca, io con le mie amiche e lui con i suoi, con sempre un occhio da falco verso tutti i ragazzi che mi si avvicinavano. A pensarci ora sorrido, sorrido a come la vita ci ha avvicinato e allontanato, sorrido quando penso che si è commosso quando gli ho detto che mi sposavo e la linea dura della bocca quando gli ho detta che sarei andata a vivere a Milano. Sorrido a quando è nata Cecilia e dopo qualche mese anche suo figlio, Enea. E sorrido ora perchè ogni volta che ci incontriamo non importa se siamo grandi, genitori, e persone serie, alla fine qualche marachella insieme ci scappa ancora!
E a proposito di marachelle, la pasta di oggi è dedicata a lui, a quando scambiammo tutte le etichette delle spezie di mia zia!

Pipe rigate peperoni e basilico

250 gr di pasta
1 peperone giallo
aglio
basilico
sale

Mentre si mette sul fuoco l’acqua per la pasta tagliare a pezzi il peperone e mettetelo a soffriggere insieme ad olio e aglio.
Passare al frullatore metà composto insieme a due foglie di basilico e fare una crema. Tenere da parte il resto dei peperoni e altre foglie di basilico.
Quando la pasta sarà pronta, scolate, aggiungete la crema, mescolate con il resto dei peperoni a pezzi e servite con il resto del basilico sminuzzato.

Pasta peppers and basil

250 grams of pasta
1 yellow pepper
garlic
basil
salt
oil
While it puts the focus on the water for the pasta chop the pepper and put to fry with oil and garlic.
Switch to the blender along with half consists of two basil leaves and make a paste. Keep aside the rest of the peppers and other leaves of basil.
When the pasta is ready, drain, add the cream, mix with the rest of the peppers into pieces and serve with the rest of the chopped basil.

5 pensieri su “Pipe rigate peperoni e basilico

I commenti sono chiusi.