Pagnottine

Buongiorno a tutti e buon inizio di settimana! Come avete trascorso questo week end? Noi approfittando del bel sole che splendeva su Milano abbiamo fatti i primi giri di natale. E con soddisfazione posso dire di aver preso già parecchi regalini! Soprattutto per Cecilia ma si sa che è il nostro punto debole!!! Poi quest’anno sarà ancora più strano del solito perchè io e Cecilia scendiamo a Roma dai miei genitori una settimana prima, approfittando di un viaggio di lavoro intercontinentale del papà, e praticamente torniamo a casa per l’epifania! Sto seriamente pensando di non fare l’albero di natale, ho paura di trovarlo stecchito al mio rientro e dato che abbiamo solo palline di vetro… bhè, diciamo che non mi fido! Addobberò casa senza l’albero giusto per “quel tocco di natale” e poi mi godo il natale di quando ero piccola dai miei, che ne dite? Magari gli chiedo se ci aspettano per fare l’albero così lo facciamo insieme!

E mentre si fa l’albero sapete che si mangiava a casa mia? Pane e marmellata! Ecco il motivo delle pagnottine in formato mignon e di tutta questa tiritera natalizia a più di un mese dal natale!

Pagnottine

Primo rinfresco (ore 12:20)
32,5 gr pasta madre
37,5 gr farina di manitoba molini rosignoli
22,5 gr acqua

Si unisce sulla spianatoia la farina con la pm, si aggiunge l’acqua e si impasta fino ad ottenere un impasto ben omogeneo da mettere in una terrina e faro lievitare coperto per circa 3 ore.

Secondo rinfresco (ore 15:30)
tutto l’impasto precedente
45 gr farina di manitoba molini rosignoli
22,5 gr acqua
Procedere allo stesso modo del primo rinfresco.

Impasto (ore 18:40)
tutto l’impasto precedente
425 gr farina di manitoba molini rosignoli
250 gr circa di acqua
12,5 gr sale

Procedere al solito modo, aggiungendo l’acqua poca alla volta. L’impasto andrà lavorato per bene una decina di minuti, battendolo anche sulla spianatoia. Una volta lavorato lo lasciar riposare per 30 minuti.

(ore 19:20)
Prendere l’impasto e dividerlo in panini. Mettere su un canovaccio ben infarinato (o su carta forno) appoggiato su una teglia, ricoprirlo con altro canovaccio ben infarinato e lasciarli lievitare in luogo tiepido per 12 ore circa (io in forno con il tegame di acqua a bollore e luce del forno accesa).

(ore 7:20)

Mettere i panini sulla teglia di cottura e cuocere in forno caldo a 240°C. Appena inforniamo abbassiamo a 200°C e facciamo cuocere 15 minuti.

Mini bread

Biga:
1/2 Teaspoon Active Dry Yeast
1 Cup Lukewarm water
2 Cups Unbleached, All-purpose Flour

Mix the yeast and water together, and then slowly start adding the flour, mixing well. Cover with plastic wrap and let sit at room temperature for up to 6 hours. Refrigerate overnight. Bring out of the refrigerator an hour before you plan to make your bread to allow the biga to come to room temperature.

Bread:
2 Cups Warm Water (about 90 degrees F.)
1 Pkg. Active Dry Yeast
5-6 Cups All-purpose, Unbleached Flour
2 Teaspoons Salt
Place the water in a large bowl, sprinkle the yeast overtop and mix well. Let sit 10 minutes until bubbly. Add all of the biga, flour, and salt and stir with a wooden spoon (or mix with your hands) until everything is mixed. The dough will be fairly wet and sticky at this point. Cover and let stand in a warm spot for about 1 to 1 1/2 hours until doubled in volume. Punch down the dough, folding it over on itself two or three times, cover and let rise once more until doubled, about 1 hour. If you choose, you could refrigerate your dough at this time and leave it overnight, or up to three days, and finish baking it later. When ready to bake your bread, turn out your dough onto a floured baking sheet, and without overworking it too much shape into smaller round, using as much extra flour as needed to keep it from sticking. Slash across the tops of the loaves with a serrated knife or razor just prior to baking. Preheat the oven to 350 degrees F and place a casserole dish with boiling water on the lower oven rack. Bake your bread 30 minutes, turn the baking sheet around, and reduce the heat to 300 degrees and bake for another 30-45 minutes. At this point your bread should be golden brown and should sound hollow when you tap the bottom. Allow the bread to cool to room temperature and serve.

8 pensieri su “Pagnottine

  1. serena ha detto:

    Ciao!! Noi non abbiamo ancora iniziato ma ieri sera ho ricevuto il primo regalino di Natale ed è proprio un addobbo fatto a mano .. delizzzzioso!! Non ho resistito e così me lo guardo già in cucina 😉 Per il resto, che meraviglia passare tutte le feste dai tuoi, ma sì che vi aspetteranno, figurati se i nonni si perdono lo spettacolo della piccola alle prese con palline e addobbi!! un abbraccio bella .. ps: bella la tradizione di pane e marmellata!

  2. veronica ha detto:

    Passare il Natale con i propri cari e' la cosa piu' bella. Queste pagnottime sono fantastiche, rustiche e ottime per la marmellata .Baci cara.

I commenti sono chiusi.