Pizzette cipolle e pomodorini con pasta madre e… problemi!

E’ un periodo che la panificazione va dove dice lei e non dove dico io, ma ora vi spiego con calma e chissà, magari qualcuno di voi può illuminarmi.
Tutto è iniziato a febbraio quando, spinta dalla curiosità, mi sono messa a cercare una spacciatrice di pasta madre, e ne ho trovata una che stava proprio sulla mia stessa via!! Non potete immaginare la felicità quando l’ho scoperto!
Con la pasta madre fra le mani e un po’ di timore reverenziale, dato che ha 50 anni e proviene da una famiglia di pizzaioli pugliese, mi sono messa a fare i famosi rinfreschi. All’inizio tutto bene, il pane non era proprio perfetto come quello del fornaio ma era buono, con la crosta e una mollica soffice e alveolata. Poi il fattaccio. Ho usato tutta la mia pasta madre per un pane senza tenerne da parte un po’. Attimi di panico poi ho ricontattato la spacciatrice e si è tutto risolto (e stavolta ne ho anche da parte in freezer per i “non si sa mai”).
E ora sarà una mesata che la pasta madre collabora sempre di meno. Il pane viene un mattoncino. Senza crosta e mollicoso. Eppure le ricette sono sempre quelle, il procedimento sempre lo stesso e la farina sempre uguale. 
E’ un mistero. Se qualcuno volesse illuminarmi, perchè io proprio non me lo spiego.
L’unica cosa che mi viene bene ultimamente è la pizza. O pizzette, come in questo caso.

Pizzette cipolle e pomodorini

150 gr di farina manitoba 0 molini rosignoli
100 gr di farina per pizza molini rosignoli
40 gr di burro
75 gr di pasta madre 
1/2 cucchiaino di zucchero
750 ml di latte
3 cucchiai di olio dante
2 cipolle
10 pomodorini
timo
origano
1 cucchiaio di insaporitore vinchef
1 cucchiaio di fiocchi di sale falksalt affumicato al peperoncino
In una ciotola sciogliere la pasta madre con un po’ di latte tiepido e lo zucchero. Fare la fontana con la farina e al centro mettere la pasta madre sciolta, il burro a temperatura ambiente e il sale. Lavorare l’impasto, formare una palla, ungerla di olio e porla in una ciotola unta di olio a lievitare. 
Sbucciare le cipolle, tritarle e metterle a cuocere in una padella con un pizzico di sale, 3 cucchiai di olio e 6 di acqua e il timo. Coprite e lasciate cuocere a fiamma bassa. 
Tagliare i pomodorini e metterli a cuocere in un’altra padella sempre con con un pizzico di sale, 3 cucchiai di olio e 6 di acqua e l’origano. Coprite e lasciate cuocere a fiamma bassa. 
Riprendere l’impasto per lavorarlo di nuovo velocemente e lasciarlo lievitare per un’altra mezz’ora. Dividerlo poi in 8 palline e poi appiattitele con le mani. Cospargete con le cipolle e i pomodorini. Metterle su una placca da forno e lasciate lievitare ancora per circa 30 minuti. Cuocere le pizzette a 200° per circa 20 minuti.

Pizzette onions and tomatoes

5 oz flour 0 molini rosignoli
3 1/2 oz flour pizza molini rosignoli
1 1/2 oz butter
2 1/2 yeast base
1/2 tsp sugar
3 cups of milk
2 onions
10 cherry tomatoes
thyme
oregano
1/2 tsp salt
Preheat the oven to 430F/Gas 7.
For the pizzetta bases, in a jug, mix together the milk, yeast, sugar and olive oil until well combined. Sift the flour and salt into a large bowl. Make a well in the centre, then pour the starter mixture into the well. Stir until the mixture comes together as a dough and is well combined.
Turn out the dough mixture onto a lightly floured work surface and knead for 3-4 minutes until smooth. Divide the dough into 8 equal portions and roll into balls (each portion should be about the size of a tennis ball). Place the dough balls onto a baking tray and cover with a damp cloth, then set aside in a warm place for 40-50 minutes, or until the balls have doubled in size. On a lightly floured work surface, flatten each ball of dough with your hands to form pizzetta bases that are 2.5cm/1in thick and 5cm/2in in diameter. Set aside.
For the tomato sauce, heat the oil in a pan over a medium heat. Add the chopped cherry tomatoes and fry for 3-4 minutes with oregano.
For the onion sauce, heat the oil in a pan over a medium heat. Add the chopped onions and fry for 3-4 minutes with thyme.
For the topping, spread half a tablespoon of the sauces all over each of the pizzetta bases. Sprinkle over the topping ingredients.
Transfer the pizzette to a hot oven and bake for 20 minutes, or until the bases are crisp and golden-brown and the topping ingredients have softened and coloured.
             
       

8 pensieri su “Pizzette cipolle e pomodorini con pasta madre e… problemi!

    • arianna ha detto:

      Ho chiesto consiglio anche alle più esperte del forum della pm. Per loro la sto lentamente uccidendo in frigo, ma a me sembra strano. Proverò a fare rinfreschi ravvicinati e incrocio le dita.

    • arianna ha detto:

      Non mi lievita più bene. E dovrei tenerla fuori dal frigo per renderla più forte. Ma sinceramente non ho voglia di panificare ogni due giorni.

  1. Debora Bianchi ha detto:

    anche la mia mi sa che mi sta abbandonando! stamattina l'ho insultata.. magari si riprende 😛 belle le pizzette!! 😛 perfette per ogni occasione ^_^

  2. veronica ha detto:

    Scusami Arianna ma con la pasta madre non sono molto ferrata non so darti una mano forse e' il freezer, a me e' capitato quando congelavo il panetto di lievito di birra fresco (cosa che non faro' mai piu'). A parte il problema della pasta madre queste pizzette a me sembrano perfette e buonissime.Bacioni cara

I commenti sono chiusi.