Vellutata di cavolfiore e pere

Eccoci qui con una bellissima notizia!

Sapete tutta la faccenda della casa, no? Quella bella ma fuori città che ci piaceva a febbraio e che, per fortuna, abbiamo ritrovato anche adesso. Beh, vi aggiorno sulla situazione!
La proposta è andata a buon fine, hanno accettato un’offerta un po’ più bassa e io mi sono messa a progettare la mia cucina.
Forse davvero la cosa che più mi piace è la cucina: grande, ariosa, e che posso decidere io finalmente! Finora in tutte le nostre case l’avevo trovata bella che fatta e ovviamente ognuna aveva qualcosa che proprio non mi piaceva. Come i pensili. Io odio i pensili e adoro le mensole. Certo portano via più tempo perché devono essere pulite praticamente tutti i giorni (o quasi) ma per una maniaca dell’ordine come me sono perfette!
Sapete una cosa? Più penso a quella casa più mi viene voglia di trasferirci il più presto possibile! Peccato che ci sono i tre mesi di disdetta altrimenti ci sarei andata il mese prossimo! Ma devo dire che il mio attuale proprietario mi ha detto che se trovo qualcuno interessato a subentrare posso anticipare l’uscita quindi ve lo dico anche a voi: qualcuno è interessato a spostarsi a Milano, zona porta Venezia??
Tornando a parlare di cucina invece ad allietare ancor di più la giornata è arrivato il pacco di cucina semplicemente per il contest La rosa camuna nel piatto.

Ne ho subito approfittato per una cena veloce per noi e la pupa!

Ingredienti
– 1/2 cavolo

– 50 gr di rosa camuna (ma va bene anche un emmenthal o una caciottina) 
– 200ml di brodo vegetale
– 1/2 pera
– olio
– sale

Preparazione
Mondate il cavolo e affettatelo. Lavate la mela e sbucciatela. In un tegame fate soffriggere con un goccio di olio il cavolo, coprite con del brodo vegetale e fate cuocere per circa 15 minuti a fuoco basso e coperto. Alla fine, quando tutto sarà tenero, passatelo al mixer.

Nel frattempo tagliare la pera e cuocerla a vapore. Poi ripassarla in un padellino con del burro e servire insieme alla vellutata!

12 pensieri su “Vellutata di cavolfiore e pere

  1. serena ha detto:

    Arianna, vivi praticamente in centro!! Anche mia sorella sta cercando un pò fuori ma finora nulla, un sacco di proposte ma nulla di concreto. Per il resto, davvero insolita la tua proposta, mi piace l'idea della pera che dona una nota di dolcezza alla vellutata. In bocca al lupo per il contest!

  2. Francesca P. ha detto:

    Capisco in pieno la tua gioia perchè ci sono passata un anno fa esatto… e scegliere la cucina è stata la cosa che più mi è piaciuta, non ti dico poi riempirla di tutto, dai barattoli alle tazze… 🙂
    L'arrivo di una nuova casa e di una novità così bella dà così tante emozioni! In bocca al lupo per tutto… e vedrai che gioia cucinare avendo spazio, farai cento di queste vellutate! 🙂

  3. veronica ha detto:

    Caraa!!! sono felicissima per te!!! ora avrai il regno(cucina) che hai sempre sognato. quanto alla ricettina di oggi mi piace tantissimo l' accoppiata formaggio e pera e' fantastica per realizzare una vellutata.Bravissima.

  4. Federica ha detto:

    Che bella notizia per la casa 🙂 anch’io mi sarei messa a progettare subito la cucina, continuo a sognarne una grandissima. Chissà se ci riuscirò un giorno. Particolarissimo questo abbinamento, mi incuriosisce un sacco. Me lo tengo in serbo per il prossimo inverno. Un bacio, buona giornata

  5. lalexa ha detto:

    splendore!!! la storia della casa mi manderebbe in visibiglio..non vedrei l' ora di entrare anch' io…scalpiterei lo sai? sono felice per te tesoro! la vellutata è gustosa da matti!brava brava brava.ps:ho postato la foto della griglia dell' anteguerra da balcone;) bacione grande e a presto:)

I commenti sono chiusi.