La sogliola ritrovata

Accade a volte che sistemando le mille e una foto che fai per il blog te ne perdi qualcuna per strada. Accade che ti ritrovi in estate con una foto di una zuppa. Certo, accade, e nessuno ci fa caso perchè in fondo si sa che certi post nascono così, da foto ritrovate.
Ma questa volta sono rimasta stupita perchè c’è una sezione del blog che cerco di tenere abbastanza al passo con la nostra quotidianità, così che possa crescere con la pupa e possa essere un percorso semplice con chi cerca informazioni e suggerimenti con quella strana cosa che è lo svezzamento.
Ma stavolta ci è sfuggita una ricetta. Trovata per caso dentro la scheda di memoria della vecchia macchinetta, addirittura mai scaricata. Povera, chissà come si sarà sentita abbandonata. E, a dirla proprio tutta, non è nemmeno un granchè. Non la ricetta, che piaceva alla pupa (e le piace tutt’ora) ma la foto.
Accontentatevi e fate un tuffo “nel passato”, un tuffo senza capriola perchè si torna indietro di soli 7 mesi.

Ingredienti:
– 1 patata
– 1 cucchiaino di olio extravergine d’oliva
– 1 filetto di sogliola
– 100 ml di acqua oligominerale

– aneto q.b.

Procedimento:
Mettere a bollire la patata e sopra la pentola, cuocete a vapore il pesce. Dopo 40 minuti togliere dal fuoco.
Schiacciare le verdure e frullarle con il pesce.
Prendere l’omogeneizzato così fatto e aggiungere un cucchiaino di olio extravergine d’oliva.

Spolverizzare con l’aneto a piacere.

6 pensieri su “La sogliola ritrovata

  1. serena ha detto:

    Arianna, vai tranquilla, l'estate è talmente indietro che fa ancora piacere mangiare le zuppe! buona giornata! 🙂

I commenti sono chiusi.