Bucatini all’astice

Ma si possono fare 200 metri in un’ora? Si, dico io, si possono fare, specie se hai una bimba che vuole camminare.
Ma il “problema” non è stata Cecilia, no, lei non è mai un problema, il problema è il seguito di Cecilia. Perchè la pupa di casa deve fare due chiacchiere con tutti quello che si fermano a farle i complimenti, poi se hanno animali al seguito tanto meglio. Lì si diverte ad indicarli, a farli il verso (e c’è stato anche già il periodo di preferenza per i gatti dove qualsiasi animele lei pretendeva facesse “maow” ma si sa, è figlia mia, e io sono cresciuta in mezzo ai felini!).
La passeggiata comunque si è svolta così: dovevamo andare a prendere le foto, e dico dovevamo perchè nel frattempo ha chiuso il fotografo, quindi usciamo e prima tappa dal portiere, due chiacchiere, tre sorrisi e guarda quanto è brava a fare anche le scale; poi per strada incontriamo la vicina, con il labrador Luna, e via di cane – babau, ma vuoi accarezzare Luna, quanto è brava che non ha paura (e perchè dovrebbe averne??); poi i meccanici, ciao piccola pupa, fai ciao con la manina, sorrisi e moine; poi non so perchè ma abbiamo incontrato il mondo in 200 metri. E nessuno che non si fermasse, anche i mai visti e conosciuti o quelli che sembravano più scontrosi. E Cecilia devo dire che era in vena di amicizie. Ma ovviamente siamo arrivate tardi (mai avrei creduto!) e il ritorno… l’ha fatto in braccio! Si era fatto mezzogiorno!

Ingredienti:

– 2 astici

– 1 spicchio di aglio
– 500 ml di passata
– 1/2 bicchiere di insaporitore vinchef (o vino bianco)
– 200 gr di bucatini
– olio evo dante
– pepe
– prezzemolo (che ovviamente mi sono scordata!)

Procedimento:
Far appassire l’aglio nell’olio togliendolo non appena diventa dorato.
Prendere gli astici e metterli vivi in una pentola d’acqua bollente (altrimenti comprate quelli congelati) poi dividerli a metà per il lungo con un trinciapollo e metterli nel tegame.

Sfumare con l’insaporitore e aggiungere la passata lasciando cuocere a fuoco medio facendo asciugare il sugo. 
Nel frattempo cuocere i bucatini.
Un minuto prima del termine della cottura della pasta, toglierla dal fuoco e farla saltare nella padella con il sugo e gli astici, poi riponete ogni metà astice in un piatto, poi aggiungete anche i bucatini. 
Spolverizzare il piatto con del prezzemolo tritato.

10 pensieri su “Bucatini all’astice

  1. serena ha detto:

    Buongiorno!!! E sì, spesso non si fa un passo con loro. Però che bello che abbiano già i loro piccoli riti!!! Ottima la pasta, un bel piatto semplice e gustoso.

  2. veronica ha detto:

    A chi lo dici cara quando esco con la mia pestina per fare 100 m ci metto un' ora. questo primo e' delizioso e molto raffinato.Bravissima.

  3. elenuccia ha detto:

    Mi hai fatto morire dal ridere :-))))
    anche quando andiamo a fare la passeggiata con la mia nipotina e' cosi'. Adesso non vuole piu' usare il passeggino e vuole camminare quindi gia' lei ci mette un sacco con i marciapiedi e roba simile e poi ci si ferma ad ogni istante! pero' sono cosi' carini sti cuccioli :)))
    Non ho mai mangiato l'astice e neanche l'aragosta. Mi hanno detto essere buonissima.

I commenti sono chiusi.