Pane fatto in casa e collaborazione con valmar

Oggi mi sento con la Pasqua ormai alle spalle ma con tanta voglia di impastare. Che vuol dire? A casa mia solo una cosa: pane!
E da quando una “spacciatrice” mi ha dato un pezzo della sua pasta madre (solida) ecco qui che ogni occasione è buona per mettere le mani in pasta! Certo che, con l’aiuto di un’impastatrice sarebbe anche più facile ma alla fine c’è soddisfazione quando l’impasto prende forma dalle proprie mani!
Ne approfitto anche per dirvi che inizio oggi una collaborazione con valmar, azienda che crea prodotti utili per la casa, innovativi dal punto di vista dei materiali usati, e attenti alle esigenze del consumatore.
Tutti i loro prodotti sono bastati sul concetto di novità-utilità-qualità e garanzia.

Per iniziare la collaborazione mi hanno inviato il sacchetto frescopane. Sembra fatto apposta, io inizio la mia avventura con la pasta madre e loro mi omaggiano del sacchetto adatto!
Bello grande per contenere anche più di una pagnotta (o una molto grande) lo metto subito in lavatrice per un lavaggio prima dell’uso, poi lo faccio asciugare bene prima fuori poi dentro ed è pronto all’uso!

 Eccolo qui, lavato e asciugato!

E c’è chi ha apprezzato anche sfogliare il volantino ^^

Ma veniamo alla ricetta del pane:

Pane fatto in casa

200 gr. di farina 0 manitoba molini rosignoli
100 gr. di farina di grano duro monino chiavazza
175 gr di acqua
100 gr. di pasta madre (rinfrescata con 100 gr. di farina 0 manitoba molini rosignoli e 50gr di acqua)
1 cucchiaino di sale
1 cucchiano di malto d’orzo o di miele (io miele!)
Ho preferito dividere il procedimento in ore di preparazione, così risulta più semplice ^^
Ore 10:30 autolisi: 
Setacciare i due tipi di farina in una ciotola, versare 150 gr. di acqua, mescolare con una forchetta e lasciare riposare 30 minuti.
Ore 11:00
Aggiungere il lievito madre nella ciotola e la restante acqua con il cucchiano di miele. Impastare per circa 15-20 minuti e mettere a riposare per circa 3 ore con un telo bagnato.
Ore 15:00
Spianare l’impasto, fare le pieghe e lasciare riposare l’impasto per un’altra ora sempre coperto dal telo bagnato. 
Ore 16:00
Definire la forma e mettere il pane in una teglia cosparsa di farina per l’ultima lievitazione. Coprire con il telo bagnato e mettere a riposare in forno con un pentolino di acqua bollente sul fondo per altre 3 ore.
Ore 19:00
Accendere il forno a 200° e infornare per 20 minuti, ridurre la temperatura a 180° e proseguire la cottura per altri 20.
Ponetelo a raffreddare in piedi poggiato ad una parete.

Daily bread

Biga:
1/2 Teaspoon Active Dry Yeast
1 Cup Lukewarm water
2 Cups Unbleached, All-purpose Flour

Mix the yeast and water together, and then slowly start adding the flour, mixing well. Cover with plastic wrap and let sit at room temperature for up to 6 hours. Refrigerate overnight. Bring out of the refrigerator an hour before you plan to make your bread to allow the biga to come to room temperature.

Bread:
2 Cups Warm Water (about 90 degrees F.)
1 Pkg. Active Dry Yeast
5-6 Cups All-purpose, Unbleached Flour
2 Teaspoons Salt

Place the water in a large bowl, sprinkle the yeast overtop and mix well. Let sit 10 minutes until bubbly. Add all of the biga, flour, and salt and stir with a wooden spoon (or mix with your hands) until everything is mixed. The dough will be fairly wet and sticky at this point. Cover and let stand in a warm spot for about 1 to 1 1/2 hours until doubled in volume. Punch down the dough, folding it over on itself two or three times, cover and let rise once more until doubled, about 1 hour. If you choose, you could refrigerate your dough at this time and leave it overnight, or up to three days, and finish baking it later. When ready to bake your bread, turn out your dough onto a floured baking sheet, and without overworking it too much shape into one large or two smaller round or oval shaped loaves, using as much extra flour as needed to keep it from sticking. Slash across the tops of the loaves with a serrated knife or razor just prior to baking. If using sesame seeds, lightly wet your hands and run them over the bread to moisten. Sprinkle the seeds over the bread, gently patting them to help them adhere to the dough.
Preheat the oven to 350 degrees F. and place a casserole dish with boiling water on the lower oven rack. Bake your bread 30 minutes, turn the baking sheet around, and reduce the heat to 300 degrees and bake for another 30-45 minutes. At this point your bread should be golden brown and should sound hollow when you tap the bottom. Allow the bread to cool to room temperature and serve.

10 pensieri su “Pane fatto in casa e collaborazione con valmar

  1. serena ha detto:

    Che brava! Io non ho mai fatto il pane e suppongo debba essere una gran bella soddisfazione vedere l impasto crescere e seguirlo in tutto le sue fasi! Sarà comodo anche il sacchetto che lo aiuta a restar morbido. PS. come sta cecilia, meglio?!

  2. Alessandro Zaccaro ha detto:

    No ma che carino il tuo blogggg complimenti 😉 anche io amo molto fare il pane in casa!
    mi unisco subito ai tuoi lettori fissi!

    Un abbraccio
    Alessandro
    fancyfactorylab.blogspot.it

    p.s. passa pure da me e fammi sapere che ne pensi 😉 baci

I commenti sono chiusi.