Maniche con fasolari

Oggi è un giorno speciale. E’ l’anniversario di matrimonio dei miei genitori. E sono 34. Non troppi ma nemmeno troppo pochi. E se oggi li chiami separatamente ti diranno che si stanno sopportando da 34 anni. E ti racconteranno (per la 34° volta) come si sono conosciuti, il bello è che sono due versioni della stessa storia. Ovviamente!
E quindi oggi il piatto lo dedico a loro. In piatto che mia madre fa spesso per mio padre e che mio padre ordina al ristorante per mia madre. Quello che io chiamo il loro piatto, ma loro direbbero che no, non è questo, mio padre spiegherebbe che sono le melanzane alla parmigiana, mia madre invece che e la crescia. Ma io lo so che invece questo è l’unico piatto sul quale non “litigano”. E dopo averci vissuto insieme per quasi 28 anni posso dire di conoscerli, no?
Perciò eccolo qui, il loro piatto. Una pasta, ovviamente, da bravi amanti della cucina italiana, ma con le fasolari, quel mollusco “con la lingua” che ci faceva fare le boccacce a tavola quando ero piccola. Perchè questo è sì il loro piatto, ma in questo piatto ci sono anche io!

Ingredienti:
– 250 gr di fasolari
– 250 gr di pasta
– prezzemolo
– aglio
– sale
– pepe
– olio evo
– insaporitore Vinchef

Procedimento:
Mentre l’acqua della pasta bolle in una padella con un filo d’olio mettete uno spicchio di aglio e lasciate imbiondire. Aggiungete le fasolari e fate cuocere per un paio di minuti a fiamma alta e poi abbassate il fuoco.
Quando si sono tutte aperte sgusciatele lasciandone un paio con il guscio per decorazione.
Scolare la pasta e ripassarla il padella con i molluschi aggiungendo il prezzemolo e l’insaporitore. Servire con un filo di olio evo a crudo.

6 pensieri su “Maniche con fasolari

I commenti sono chiusi.