Risotto con salmone

Pochi giorni alla partenza. E dopo aver lavato, stirato e già fatto la valigia c’è poca voglia di mettersi ai fornelli a preparare un qualcosa di sfizioso. E così ieri sera mi sono limitata ad aprire il frigo e ho trovato un mio grande amore.
No tranquilli, nessun amante in frigo, solo un pesce (e detto così fa ancora più strano). Il salmone. Anzi, solo un pezzo, quello che mi è avanzato dal resto fatto alla griglia.
Ma eccolo lì, bello rosa ma troppo poco per due persone così come si presenta. E quindi? Pasta? No, banale (e meno male che volevo riposarmi). Ma che si fa? Ah si, un bel risotto!
Saggia scelta e me lo dico da sola perchè questo piatto non chiede altro se non di essere girato in cottura. E poi è buono e delicato. Cosa volere di più?
Tornando al salmone invece l’ho usato in più occasioni, antipasto, primo, secondo,… davvero penso si possa fare un menù tutto di salmone, dovrei trovare un dolce ma sicuramente esiste!

Ingredienti (2per):
– 200 g di riso Arborio

– 1 cipolla
– olio
– 100 g di salmone
– 1/2 l di brodo
– insaporitore vinchef
– prezzemolo

Procedimento:
Tritate la cipolla e fatela appassire con 2 cucchiai di olio. Sciacquare il salmone, tagliarlo a pezzetti e fatelo insaporire nel soffritto. Aggiungete il riso, l’insaporitore vinchef e continuare a mescolare. Fate cuocere per 18 minuti a fuoco vivace, aggiungendo progressivamente il brodo necessario a mantenere il risotto morbido; al termine pepate, aggiungete il prezzemolo e portatelo in tavola ben caldo.

10 pensieri su “Risotto con salmone

  1. elenuccia ha detto:

    Sai che non ho mai fatto un risotto con il salmone. Effettivamente non ci avevo mai pensato ma deve essere delizioso.
    Buona Pasqua a te e a tutta la famiglia

I commenti sono chiusi.