Recensioni: Cristalli di Sale Cachemire

E dopo qualche ricetta con questi strani cristalli di sale posso finalmente darvi la mia opinione a riguardo dei Cristalli di Sale Cachemire, nel mio caso il Sale Rosa dell’Himalaya ai fiori di campo.

Quello che si legge sull’etichetta è una nota fiorita che si sposa felicemente con carni bianche, un melange che accende la fantasia, utilizzato per cuocere il pesce in una crosta di diamanti salini e corolle o per decorare le portate. 

Quello che penso io invece è che per le carni bianche lo trovo molto adatto, per il pesce un po’ meno. In crosta poi, mi sembra davvero uno spreco!

Ma veniamo agli ingredienti…
Il sale rosa, conosciuto come il più puro e completo sale della Terra, ha un sapore meno aggressivo rispetto al comune sale bianco estratto dal mare. Non copre i sapori degli altri cibi ma trovo li esalti con il suo sapore più rotondo.
I fiori di campo in questo vasetto sono fiordaliso, calendula e rosa.
E veniamo alle note fiorite: il fiordaliso è un fiore raro e delicatamente profumato le cui note si accennano appena, molto mascherate dalla rosa, che ha un sapore dolce come di fragola, e che ben si sposa con la calendula, sapore forse conosciuto da tutti per la sua somiglianza con la camomilla.