Conchigliette con caprino fresco

Quando arriva il momento del pranzo c’è una strana elettricità nell’aria. Cecilia inizia a fare “gnam gnam”, io faccio una rassegna mentale di cosa offre il frigorifero alla piccola di casa. E per fortuna c’è sempre qualcosa di nuovo da proporre o riproporre. Un sapore da scoprire, un colore mai visto nel piatto.
Ma oggi no, oggi si va sul classico.
Una pastina, anzi una quasi-pasta, buona e gustosa che si è fatta mangiare in meno di 10 minuti. Per il cecio il caprino nella pasta è stata una scoperta, un vero amore. Per me è stato un piacere farglielo provare così, quasi cotto, diverso da quando è nel piattino da pastrucciare!
E l’amore è nato così, dopo un primo cucchiaino titubante il secondo è stato quello per farla innamorare.
Ingredienti:
– 4 cucchiai di pastina

– 200ml di brodo vegetale
– un caprino fresco (circa 80gr)
– olio evo
– parmigiano
Procedimento:

Mettere a bollire la pasta nel brodo vegetale. A un minuto dalla fine della cottura aggiungere un poco di caprino e schiacciare il rimanente nel piattino. Mescolare insieme e condite con un filo di olio e parmigiano.

4 pensieri su “Conchigliette con caprino fresco

  1. laura ha detto:

    Caspita sei bravissima a educare così il suo palato, mio nonno invece del latte mi lasciava assaporare per ore un pezzo di pecorino: ho sempre pensato che la mia passione per certi sapori venisse tutta da lì 🙂

I commenti sono chiusi.