Risotto con ossibuchi al vino rosso

Uno dei piatti che adora mio marito è, per mia fortuna, anche uno dei miei preferiti: gli ossibuchi.
Non volendo cucinarli sempre nella solita maniera, questa volta mi sono lasciata ispirare dalla fantasia e il risultato è stato davvero ottimo!

Ingredienti (2per):
– 2 ossibuchi
– 160gr di riso
– 1 scalogno
– 2 carote
– 1l di brodo
– 50gr di burro
– farina
– 1/2 l di vino rosso
– olio
– pepe
– sale

Procedimento:
Tritate finemente la cipolla e le carote, mettete il burro in una padella e lasciatela, a fuoco lento, fate appassire cipolla e verdure per circa 15 minuti. Nel frattempo infarinare gli ossibuchi e fateli rosolare da entrambi i lati bagnandoli con un bicchiere di vino rosso. Lasciare evaporare il vino e aggiungere il brodo.
Cuocere, sempre a fuoco lento, per un’ ora e mezza, coprendo con un coperchio, se necessario di tanto in tanto durante la cottura aggiungere un pò di brodo.
A 20 minuti dalla fine della cottura aggiungere il riso a lasciare cuocere aggiungendo, se necessario, altro brodo.
Servire ben caldo.

PS:
Se volete velocizzare il tempo di cottura potete cuocere gli ossibuchi in pentola a pressione; dopo averli fatti rosolare basta ricoprirli di brodo e calcolare 20 min dal sibilo!In questo caso conviene cuocere il riso a parte e unirlo al sugo degli ossibuchi alla fine della cottura.

Un pensiero su “Risotto con ossibuchi al vino rosso

I commenti sono chiusi.