Risotto con ossibuchi al vino rosso

Uno dei piatti che adora mio marito è, per mia fortuna, anche uno dei miei preferiti: gli ossibuchi.
Non volendo cucinarli sempre nella solita maniera, questa volta mi sono lasciata ispirare dalla fantasia e il risultato è stato davvero ottimo!

Ingredienti (2per):
– 2 ossibuchi
– 160gr di riso
– 1 scalogno
– 2 carote
– 1l di brodo
– 50gr di burro
– farina
– 1/2 l di vino rosso
– olio
– pepe
– sale

Procedimento:
Tritate finemente la cipolla e le carote, mettete il burro in una padella e lasciatela, a fuoco lento, fate appassire cipolla e verdure per circa 15 minuti. Nel frattempo infarinare gli ossibuchi e fateli rosolare da entrambi i lati bagnandoli con un bicchiere di vino rosso. Lasciare evaporare il vino e aggiungere il brodo.
Cuocere, sempre a fuoco lento, per un’ ora e mezza, coprendo con un coperchio, se necessario di tanto in tanto durante la cottura aggiungere un pò di brodo.
A 20 minuti dalla fine della cottura aggiungere il riso a lasciare cuocere aggiungendo, se necessario, altro brodo.
Servire ben caldo.

PS:
Se volete velocizzare il tempo di cottura potete cuocere gli ossibuchi in pentola a pressione; dopo averli fatti rosolare basta ricoprirli di brodo e calcolare 20 min dal sibilo!In questo caso conviene cuocere il riso a parte e unirlo al sugo degli ossibuchi alla fine della cottura.

Fesa di tacchino ripiena

Non vado matta per le carni bianche per cui cerco sempre di mimetizzarle in altro, come questa fesa di tacchino, alla fine il ripieno mi sono sentita obbligata a farlo!

Fesa di tacchino ripiena

Ingredienti (2per):
– 1/2 kg fesa di tacchino
– 1 uovo
– parmigiano
– sale
– pepe
– 1 bicchiere di latte
– 1 cipolla
– 1 carota
– 200gr di patate

Procedimento:
Aprire la fesa a libro, tritare la cipolla e le carote e unire il tutto in una ciotola unendo l’uovo leggermente sbattuto e il parmigiano, regolare di sale e pepe. Posare al centro della fesa la farcitura, quindi arrotolare e legare con lo spago in più punti.
Disporlo su una teglia da forno, irrorarlo con il latte e aggiungere le patate tagliate a tocchetti.
Infornate a 180 gradi per 35 minuti.
Una volta cotta lasciar riposare la fesa per qualche minuto, tagliarlo e servirlo.

Spaghetti alle mazzancolle

Non c’è niente che mi mette di buonumore come fare una buona spesa di pesce, anzi di crostacei! E stavolta sono davvero soddisfatta del mio acquisto!

Una pasta con le mazzancolle proprio non poteva mancare a tavola!!

Spaghetti alle mazzancolle

400 gr di mazzancolle
150 gr polpa di pomodoro
250 gr di pasta
prezzemolo
aglio
olio
sale
peperoncino
1 bicchiere di vino bianco
Mettere su l’acqua per la pasta. Mettete in una padella le mazzancolle e far sfumare con un bicchiere di vino poi aggiungere un po’ di prezzemolo, aglio, olio e il peperoncino.
Aggiungere alle mazzancolle la polpa di pomodoro e far insaporire.
Scolare la pasta e aggiungerla al sugo facendola saltare in padella un paio di minuti.

Spaghetti with prawns

400 gr of shrimp
150 gr tomato pulp
250 gr of pasta
parsley
garlic
oil
salt
pepper
1 glass of white wine
Cook your spaghetti in a large pan of salted boiling water. Meanwhile, add in a large frying pan the garlic and pepper. As the garlic begins to colour, add the prawns and sauté them for a minute. Add the white wine and the tomato purée and simmer for a couple of minutes. When the pasta is ready, drain it in a colander, reserving a little of the cooking water. Toss the spaghetti with the sauce.

Pasta paglia e fieno al sugo di pesce spada

Adoro il pesce spada affumicato, ne basta qualche fetta per aggiungere sapore a qualsiasi piatto e renderlo speciale! Stavolta ho voluto provare una banale pasta e devo dire che il risultato è stato molto oltre il banale!

Pasta paglia e fieno al sugo di pesce spada

Ingredienti (2per):
– 200gr di pasta
– 200 g di pesce spada a fette
– passata di pomodoro
– 1/2 cipolla
– olio
– sale
– pepe

Procedimento:
Tritate la cipolla e fatela appassire con 2 cucchiai di olio. Sciacquare le fette di spada, asciugatele, tagliatele a pezzetti e fatele insaporire nel soffritto. Aggiungete la passata e mescolate. Nel frattempo mettete su l’acqua per la pasta.
Scolate la pasta, aggiungetela al sugo, pepate e servite.

Zuppa di gamberetti e ceci

Anche se questo non è il periodo più indicato per le zuppe ho scoperto che calde o fredde mi piacciono comunque quindi… largo a zuppe e co. anche in primavera ed estate!!!

Zuppa di gamberetti e ceci

Ingredienti (2per):
– 400 gr di ceci
– 300 gr digamberi
– aglio
– burro
– cipollotto
– olio
– panna fresca 200 ml
– sale
– vino bianco

Procedimento:
Nella pentola a pressione mettete il burro, il cipollotto tagliato a rondelle, i ceci, coprite di acqua e e fate cuocere.
In una padella antiaderente, scaldate l’olio e scottate velocemente i gamberetti bagnandoli con il vino bianco e lasciando sfumare.
Quando i ceci saranno pronti, trasferiteli in un mixer con la metà dei gamberi e la panna e frullate il tutto.
Disponete la vellutata con gamberi nei piatti, spolverando con un una macinata di pepe.

Risotto con zucchine

In questa stagione mi riempio il frigorifero di zucchine, non so il motivo ma non posso proprio fare a meno di preparare piatti con questi ortaggi che trovo deliziosi e molto zuccherini a maggio!

Risotto con zucchine

Ingredienti (2per):
– 250 g di zucchine
– 160 g di riso
– 1 litro di brodo vegetale
– 1 scalogno
– olio
– Parmigiano grattugiato
– pepe

Procedimento:
Lavare e tagliare le zucchine a tocchetti.
Mentre scaldare il brodo in una pentola fate soffriggere lo scalogno, aggiungere le zucchine e lasciar insaporire per un paio di minuti. Unire un po’ di brodo, salare e cuocere coperto per 5 minuti.
Aggiungere il riso e farlo tostare, unire il brodo mescolando di tanto in tanto.
Circa 2 minuti prima della fine del tempo di cottura del riso, unire il parmigiano e il pepe mescolando continuamente.

Linguine alle vongole

“Non c’è niente di meglio di una bella pasta e vongole quando si ha fame!” Questa è la frase che all’università una mia compagna di studi diceva più spesso e che mi accompagna ogni volta che devo preparare questo piatto secondo la sua ricetta che vi ripropongo qui!

Linguine alle vongole

Ingredienti (2per):
– 400gr di vongole
– 200gr polpa di pomodoro
– 250gr di pasta
-origano
– aglio
– olio
– sale
– peperoncino

Procedimento:
Mettete in una padella le vongole spurgate con tutto il guscio con un po’ di origano, aglio, olio e il peperoncino. Mettere su l’acqua per la pasta.
Aggiungere alle vongole la polpa di pomodoro e far insaporire.
Scolare la pasta e aggiungerla al sugo facendola saltare in padella un paio di minuti.

Sovracosce di pollo al latte con zucchine

Sono abitudinaria per quanto riguarda il pollo, per me il modo migliore per cuocerlo è al forno con patate o al latte.
Che ci volete fare, mi piace così!

Cosce di pollo al latte

Ingredienti (2per):
– 2 sovracosce di pollo
– 2 zucchine grandi
– 1 bicchiere di latte
– farina
– burro
– sale
– pepe

Procedimento:
Lavate e tagliate le zucchine. Metterle in un tegame con aglio e olio e lasciare sul fuoco fino a quando non saranno tenere.
Infarinare le sovracosce di pollo e, nel frattempo, far sciogliere del burro in una padella antiaderente.
Unire il pollo, salate, pepate e, quando saranno dorati da entrambe le parti, unire il latte e fate cuocere a fuoco medio finché non saranno ben cotte. A qualche minuto dalla fine della cottura unire le zucchine e saltare e fuoco vivo.

Agnello al forno con patate

Sarà anche passata pasqua ma le offerte dell’agnello ora sono così invitanti che è impossibile resistere…

Agnello al forno con patate

Ingredienti (4per):
– 1 kg di carne d’agnello
– 700 gr di patate
-aglio
– rosmarino
– alloro
– timo
– sale
– pepe
– olio

Procedimento:
Mettete a marinare l’agnello con aglio, rosmarino, alloro, timo e olio per qualche ora.
Pelate e tagliate le patate.
Adagiate in una teglia da forno la carne, le patate e le spezie. Salate, pepate, irrorate di olio e cuocete in forno preriscaldato a 180° per un’oretta.

Fusilli con ricotta e pepe

Un piatto di pasta che amo fare perchè fresco, veloce e soprattutto buono è la pasta con la ricotta.
Quando poi abbondo con il pepe sono ancora più soddisfatta del risultato!

Fusilli con ricotta e pepe

Ingredienti (2per):
– 250gr di fusilli
– 200gr di ricotta
– sale
– pepe

Procedimento:
Mentre mettete su l’acqua per la pasta in una terrina mescolate la ricotta con un poco di acqua di cottura e abbondante pepe. Scolare la pasta, unirla al composto e servire.