Torta rustica al pesce spada, olive e pomodori secchi

Sempre con le “regole d’oro” del personal trainer questa settimana più pesce e meno carne!
A mio marito non dispiace e io… cerco di inventare nuove ricette per farmelo piacere!

Torta rustica al pesce spada, olive e pomodori secchi

Ingredienti:
– 1 rotolo di pasta sfoglia
– 100 gr di pesce spada affumicato
– 250 gr di ricotta
– 2 uova
– 4 pomodori secchi
– 10 olive
– 50gr di pangrattato
– sale

Procedimento:
Preparate il ripieno mixando i pomodori secchi, il pangrattato e le olive.
In una capiente terrina unite la ricotta con le uova e sbattete molto bene il tutto. Tagliate le fette di spada affumicato a dadini e uniteli nella terrina insieme al ripieno tritato. Mescolate bene.
Rivestite uno stampo con la carta forno e la sfoglia stesa, bucherellate il fondo e disponete una fila di fette di spada, versate il composto e decorate con lo spada rimasto. Rivoltate i bordi all’interno dello stampo e infornate in forno caldo a 190° per 45 minuti.

Orzotto con le zucchine

Il personal trainer ha dato a me e mio marito delle “regole” da seguire… non che mangiassimo male ma ha notato una certa tendenza alla pasta e quindi… più riso e cereali per le prossime settimane e, dato che mi è sempre piaciuto ma non ho mai provato a farlo, ecco a voi un orzotto!

Orzotto con le zucchine
Ingredienti (2per):

– 300gr di orzo
– 3 zucchine
– cipolla
– 1l di brodo vegetale
– parmigiano
– olio extra vergine di oliva
– sale
– pepe

Procedimento:
Tagliate le zucchine a julienne con la cipolla e in una padella antiaderente con un pò di olio, fatele cuocere per circa 5 minuti.
Aggiungete l’orzo, fatelo tostate per qualche minuto e bagnatelo con il brodo mescolando fino a cottura ultimata.
A qualche minuto dalla fine mantecate con il parmigiano.

Noodles

I noodles mi sono sempre piaciuti ma non avevo mai provato a farli… fino a ieri! Devo dire che prepararli è più semplice di quello che pensavo!!

Noodles

Ingredienti (2 per):
– 100 g. spaghetti di riso
– cipolla
– 2 zucchine
– 2 carote
– olio
– dado
– sale
– salsa di soia

Tagliare le verdure e mettele in padella con un po’ di olio e farle cuocere per circa 10 minuti.
Nel frattempo mettete su l’acqua, quando bolle buttate i noodles e il dado e dopo qualche minuto aggiungere il resto delle verdure.
Servire con un po’ di salsa di soia.

Orecchiette alla crema di spinaci e speck

Avendo delle orecchiette e zero voglia di fare una pasta al sugo ne ho approfittato per fare una pasta veloce frullando gli spinaci che mi erano avanzati da ieri sera, il risultato mi ha decisamente soddisfatta!

Orecchiette alla crema di spinaci e speck

Ingredienti (2per):
– 250 gr orecchiette
– 250 gr circa crema di spinaci
– 1 fetta di speck
– cipolla
– olio
– sale

Procedimento:
Mentre mettete su l’acqua per la pasta fate rosolare la cipolla con un pò di olio, lo speck e regolate di sale. Quando lo speck si è abbrustolito aggiungete la crema di spinaci.
Scolate la pasta, saltatela in padella con la crema e servite!

Cosce di pollo al latte

Quando vedo le cosce di pollo in frigo questa che vi propongo è la prima ricetta che mi viene subito in mente: a mio avviso è molto buona e le cosce rimangono tenere e con un sapore delicatissimo!

Cosce di pollo al latte

Ingredienti (2per):
– 6 cosce di pollo
– 1 bicchiere di latte
– farina
– burro
– sale
– pepe

Procedimento:
Infarinare le cosce di pollo e, nel frattempo, far sciogliere del burro in una padella antiaderente.
Unire le cosce di pollo, salate, pepate e, quando saranno dorati da entrambe le parti, unire il latte e fate cuocere a fuoco medio finché non saranno ben cotte.

Peperoni ripieni

Oggi che la temperatura è salita mi sembra di respirare nell’aria la primavera e mi sono messa ai fornelli piena di questo spirito primaverile per preparare un piatto che sono solita fare soprattutto nei mesi più tiepidi: i peperoni ripieni!

Peperoni ripieni

Ingredienti (2per):
– 3 peperoni
– 300 gr di carne macinata
– sale
– pepe
– olio
– 1 spicchio d’aglio
– prezzemolo
– pan grattato
– parmigiano

Procedimento:
Tagliate i peperoni a metà per il verso della lunghezza ed estraetene la polpa. Preparate un soffritto con olio, aglio e aggiungendo sale, pepe e prezzemolo. Aggiungete poi la carne trita e quando inizia a dorarsi, aggiungete la polpa di peperoni tagliata a dadini e dopo qualche minuto spegnete il fuoco.
Riempite i peperoni con questo composto, disponendole una accanto all’altra in una teglia oliata, cospargendole con un cucchiaio di pane grattato e spolverizzandole con il parmigiano grattugiato.
Infornate per circa 30 minuti a 180°.

Minestra alla zucca

Sembra proprio che il freddo non voglia lasciarci in questo periodo e, sebbene io preferisca il caldo, a volte senza qualche grado fuori una buona minestra si gusta ancora di più!
Specie se è rimasta un bel pò di zuppa alla zucca in frigo!

Minestra alla zucca

Ingredienti:
Zuppa alla zucca
– minestrina 2 pugnetti a testa
– 500 ml brodo vegetale
– parmigiano

Procedimento:
Versate il brodo vegetale in una pentola e aggiungete la zuppa mescolando a fuoco medio. Dopo 5 minuti aggiungere la minestrina e lasciar cuocere rispettando il tempo di cottura.
Servire con abbondante parmigiano.

Calamari ripieni

Devo dire la verità, io il pesce se posso lo evito.
Non perchè non mi piace ma per il terrore delle spine, non posso farci nulla! Quindi ripiego sempre su qualcosa che ricade nella categoria “pesce” ma è decisamente senza quelle odiose spinette!

Calamari ripieni

Ingredienti:
– 6 calamari
– aglio
– olio
– prezzemolo
– pangrattato
– sale
– pepe

Procedimento:
Pulite i calamari, sminuzzate finemente i tentacoli e teneteli da parte.
In una terrina mettere i tentacoli sminuzzati, aggiungete il prezzemolo e l’aglio tritato, il pangrattato, aggiustate di sale e pepe e mescolate.
Riempite con il composto ogni calamaro e chiudetelo con uno stuzzicadenti.
Disporli in una teglia da forno e farli cuocere a 180°C per 10 minuti circa.
A fine della cottura, spolverizzate i calamari ripieni con il prezzemolo tritato e servire.

Fusilli al radicchio con polpettine

Una pasta più sostanziosa almeno una volta a settimana bisogna mangiarla, regola d’oro con la quale sono cresciuta e, siccome che a volte il tempo a disposizione per preparare qualcosa di speciale e diverso c’è, perchè non cimentarsi in un piatto inventato??

Fusilli al radicchio con polpettine

Ingredienti (2per):
– 250 gr di fusilli
– 300 gr di radicchio
– 60 gr di parmigiano
– 400 gr di carne trita
– 1 scalogno
– farina
– olio
– sale
– pepe

Procedimento:
Fare delle piccole polpettine con la carne trita e infarinarle.
Mettere sul fuoco l’acqua per la pasta e nel frattempo lavare, pulire e tagliare il radicchio.
In una pentola con l’olio far soffriggere a fiamma bassa lo scalogno tritato, aggiungere il radicchio e le polpettine e salare.
Scolare la pasta, aggiungerla al condimento e saltarla in padella con il parmigiano e il pepe.

Zuppa di zucca

Per queste ultime fredde giornate non c’è niente di meglio di una bella zuppa calda… ancora meglio se coloratissima come la zuppa di zucca!!

Zuppa di zucca

Ingredienti:
– 400gr di zucca
– 50gr di burro
– 1l di brodo vegetale
– salvia
– cipolla
– sale
– pepe
– parmigiano grattugiato

Procedimento:
Lavate e tagliate la zucca a dadini. Mettere nella pentola a pressione burro, cipolla tritata, zucca e cuocere a fuoco basso per circa 10 minuti.
Unire il brodo, chiudere la pentola a pressione e calcolare 15 min dal fischio.
A cottura ultimata salare, pepare e frullare il tutto insieme alla salvia.
Unire il parmigiano e servire con un po’ di pepe macinato e dei crostini.