Pupusa

Le mie vicine di casa di El Salvador ieri hanno condiviso con me la loro ricetta delle pupusas, un loro piatto tipico a base di un impasto di farina di mais oppure riso, ripieno di  ed eventualmente una specie di ragù. L’impasto viene farcito per poi essere cotto sulla piastra unta con olio di semi di girasole. Vengono servite calde con un contorno di cavolo marinato in aceto, cipolla e salsa di pomodoro speziata.

Pupusa

Ingredienti:
– 100 gr di pancetta affettata
– fagioli rossi
– formaggio a pasta molle
– 1/2 cipolla sminuzzata
– 1/2 cucchiaino di cumino
– sottaceti
– tabasco
– 3 tazze di farina di mais
– 1/2 tazza d’acqua
– sale
– olio di semi di girasole

Preparazione:

Bollire i fagioli rossi e poi macinarli e impastarli con il formaggio a pasta molle.
Saltare in padella la pancetta con la cipolla sminuzzata, aggiungere il cumino con un pò di olio. e l’impasto di fagioli e formaggio Intanto mischiare la farina con l’acqua fino a che diventi un impasto soffice, tagliarlo, creare delle palline e stenderle a forma di disco di circa un centimetro di spessore e 10 di diametro.
Ungere la padella e cuocere ciascun disco fino a che sia leggermente dorato da entrambi i lati.
Metterlo in un piatto, mettere un cucchiaio di preparato nel centro e coprire con un altro disco cotto.
Di solito si fanno a due/tre stati ma ognuno può farlo come gli piace!

Servire caldo o freddo con sottaceti e tabasco.

Pomodori con il riso

Dato che l’estate sembra alle porte ne approfitto per fare le ultime “ricette estive” come i pomodori ripieni… che mia mamma mi faceva sempre e solo in estate!

Pomodori con il riso

Ingredienti (4per):
– 8 pomodori
– 3 pungnetti a testa di riso parboiled
– sale
– olio
– 1 spicchio d’aglio
– prezzemolo
– 4 patate

Procedimento:
Dalla mattina immergete il riso crudo in acqua e lasciatelo per qualche ora.
Lavare i pomodori, tagliare le calotte e metterle da parte. Svuotandoli raccogliere la polpa in un recipiente e metterli a testa in giù per fargli perdere l’acqua in eccesso. Salare la polpa del pomodoro, aggiungere lo spicchio d’aglio tritata finemente insieme al prezzemolo tritato, unire il riso scolato, mescolare e lasciate riposare per 30 minuti.
Pelare le palate, tagliarle a spicchi, e metterle in una teglia. Aggiungete nella teglia anche i pomodori con il ripieno, salare e condire con olio di oliva.
Infornare a 180° per circa 40 minuti.

Rigatoni con le melanzane

Uno dei miei piatti preferiti quando mi avanzano le melanzane a tocchetti è la pasta con le melanzane. Facile, veloce e molto gustosa!

Pasta con le melanzane

Ingredienti (2per):
– 180 gr pasta corta
– 1 mozzarellina da 125 gr
– melanzane a tocchetti
– olio
– parmigiano

Procedimento:
Mentre mettete su l’acqua per la pasta in una padella fare riscaldare le melanzane a tocchetti con un filo di olio.
Quando la pasta è cotta unitela alle melanzane e aggiungete la mozzarella tagliata e il parmigiano grattuggiato.

Seppie ripiene

Tornata dalle vacanze avevo una gran voglia di mare, dato che quest’anno abbiamo deciso di andare al lago (e meno male altrimenti non arrivava lui), perciò la prima cosa che ho fatto tornata a casa è un bel piatto a base di pesce!

Seppie ripiene

Ingredienti (2per):
– seppie
– aglio
– prezzemolo
– pane grattato
– olio
– sale
– pepe

Procedimento:
Pulite e tagliate le seppie a metà eliminando i tentacoli che taglierete a pezzetti molto piccoli e, in un piatto, li unirete a aglio e prezzemolo sminuzzati.
Abbondate di pane grattato nel composto, salate, pepate e riempite le seppie (per tenerle chiuse usate degli stuzzicadenti).
Abbondate di olio e infornate a forno già caldo a 170°C per mezz’ora.

Melanzane a tocchetti

O a funghetto, come le chiamava mia mamma… il tutto perchè da piccolissima me le ha spacciate per funghi dato che le melanzane dicevo che non mi piacevano!

Melanzane a tocchetti

2 melanzane tonde
olio evo
acqua
aglio
sale
prezzemolo

Lavare e tagliare le melanzane a quadratini con tutta la buccia, metterle in padella con l’olio, l’aglio e aggiungere un bicchiere di acqua. Una volta cotte aggiungere il prezzemolo.

Eggplant into cubes

2 round eggplants
extra virgin olive oil
water
garlic
salt
parsley
Wash the eggplant and cut into squares with the peel, put them in a pan with oil, garlic then add a glass of water. Once cooked, add the parsley.

Orecchiette con zucchine

Ieri proprio non mi andava di mettermi ai fornelli… però la cena doveva andare in tavola e, a dire la verità, avevo anche fame! Aperto il frigo ho trovato la crema di zucchine e le orecchiette e ho pensato… perchè no??!!!

Orecchiette con crema di zucchine

Ingredienti (2per):
– 250 gr orecchiette
– 250 gr circa crema di zucchine
– parmigiano
– olio
– sale

Procedimento:
Mentre mettete su l’acqua per la pasta riscaldate la crema di zucchine in una padella con un pò di olio e regolate di sale.
Scolate la pasta, mettetela in padella con la crema, aggiungete il parmigiano grattugiato e servite!

Saltimbocca infarinati

Non sono proprio quelli alla romana ma una loro variante… sono buoni lo stesso, forse un pò meno saporiti ma comunque… la salvia c’è!

Saltimbocca infarinati

Ingredienti (2per):
– 500gr fettine sottili
– 30gr burro
– salvia
– stuzzucadenti
– farina
– sale

Procedimento:
Infarinare le fettine e mettere una foglia di salvia con lo stuzzicadenti per ogni fettina.
In una padella far sciogliere il burro e iniziare a cuocere le fettine con un pò di sale, quando sono belle dorate da entrambi i lati, servire!

Coniglio alla umbra

Il coniglio lo mangio solo come me lo prepara mia madre (che a sua volta lo ha imparato da mia nonna) e quindi l’unica ricetta che conosco del coniglio è questa “alla umbra”… il nome in realtà lo abbiamo deciso io e mia madre solo perchè mia nonna è di Gubbio!

Coniglio alla umbra

Ingredienti (2per):
– coniglio 500gr circa
– 100 gr olive nere snocciolate
– 20 gr burro
– un cucchiaio di olio
– salvia
– rosmarino
– farina
– 1/2 bicchiere di vino bianco
– sale

Procedimento:
Lavare, asciugare, tagliare a pezzi il coniglio e infarinarlo.
Mettere burro e olio in una casseruola a fuoco basso e farlo dorare unendo salvia e rosmarino.
Lasciate insaporire per qualche minuto e bagnate con il vino, farlo evaporare, salare e continuare la cottura per 30 minuti rivoltando spesso i pezzi.
Unite le olive e continuate a cuocere per 15 minuti. Servire appena il sugo si è ristretto.